Tagliolini saraceni agli asparagi

Ed è arrivata la stagione degli asparagi!! Io non posso che esserne felice dato che mi piacciono molto, soprattutto quelli verdi, e soprattutto crudi.. ma di questo ve ne parlerò in un’altra ricetta..

L’ispirazione di questo piatto viene da una vacanza fatta l’anno scorso in Umbria.. nel ritorno ci eravamo fermati per una breve visita a Perugia e per pranzo ci eravamo fermati in un ristorantino di cui non ricordo il nome. Avevo da poco scoperto di essere intollerante al lattosio e per mia grande gioia avevo trovato una pasta molto simile a questa che non conteneva ingredienti di origine animale.

Asparagi e farina di grano saraceno, oltre che il sale integrale sfuso, vengono dal mio negozio bio di fiducia, non ci si trova proprio tutto ma ha un’attenzione particolare sia alla provenienza dei prodotti e delle materie prime con cui sono fatti, che alla riduzione degli imballaggi, offrendo una discreta scelta di prodotti sfusi.
La semola di grano duro invece è quella presa con il GAS, e la birra.. ovviamente
autoprodotta!

L’aggiunta di alcune rondelle di asparago crudo alla fine crea un buon contrasto con la morbidezza dei tagliolini, vi consiglio di provarli!

E con questo post partecipo al contest La buona pasta del blog Le delizie di Feli.

L’idea di Feli mi è proprio piaciuta, perché, si sa, un piatto di pasta non è sempre uguale, e noi italiani lo sappiamo molto bene.. il grado di cottura, il condimento, il gusto di prepararsela in casa sono intensamente radicati nella nostra cultura, sebbene l’Italia sia così eterogenea!
E poi è così bello pensare che una classicissima pasta al pomodoro possa avere mille sfumature e varianti semplicemente tra una famiglia e l’altra!

Aggiornamento a maggio 2014:
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! con gli asparagi, che questo mese è ospitato da Felicia.

Tagliolini saraceni agli asparagi

Ingredienti per due porzioni:

80 gr di farina di grano saraceno
80 gr di semola di grano duro
un pizzico di sale integrale
acqua tiepida q.b.

per il condimento:

mezzo mazzo di asparagi verdi
uno spicchio d’aglio
un cucchiaio di olio evo
una tazzina di birra
brodo vegetale q.b.
abbondante pepe nero

Mescolare tra loro le farine e il sale e impastare con acqua tiepida fino ad ottenere una palla omogenera che verrà lasciata riposare per 30 minuti.

Tirare la sfoglia non troppo sottile e ricavarne delle strisce larghe 5 cm. Infarinare bene ogni striscia di pasta con semola di grano duro e sovrapporle tagliando a mano i tagliolini spessi qualche millimetro.
Infarinare bene i tagliolini in modo che non si attacchino e lasciarli asciugare. Nel frattempo preparare il condimento.

Lavare gli asparagi e spellare la parte più dura del gambo. Ridurli a rondelle sottili lasciando però intatte le punte.

Scaldare l’olio con l’aglio e dopo un minuto aggiungere anche le rondelle di asparago riservandone qualcuna cruda per la guarnizione del piatto. Sfumare con una tazzina di birra e quando sarà completamente evaporata proseguire la cottura aggiungendo poco brodo alla volta.
Dopo cinque minuti aggiungere anche le cime degli asparagi e proseguire avendo cura di non cuocere troppo il condimento.

Portare a bollore abbondante acqua salata e tuffarvi i tagliolini per circa 5 minuti. Scolarli al dente e saltarli in padella insieme agli asparagi.

Servirli con abbondante pepe nero e con le rondelline di asparago crudo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in autoproduzione, contest, pasta fresca, primi, vegan e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

21 risposte a Tagliolini saraceni agli asparagi

  1. Felicia ha detto:

    Bella ricetta, complimenti, la inserisco subito 🙂 grazie

  2. Herbs ha detto:

    complimenti signorina Riccio 😉 è proprio un piatto da gourmet!
    Intanto i tuoi tagliolini sono eleganti e sicuramente buonissimi, poi non ho mai provato a sfumare con la birra (sono sicura che hai usato la tua che è speciale!) quindi mi segno il suggerimento e rinnovo i complimenti!!

    • xcesca ha detto:

      hehe, grazie Herbs!
      Certo che ho usato la nostra birra 🙂 La uso quasi sempre al posto del vino che abbiamo in casa più raramente.
      Prova, secondo me gli lascia un buon saporino! E poi è un motivo in più per provare a produrla 😉

  3. Arianna ha detto:

    Sembrano squisiti!!!! Che brava!!!!!

  4. donatella ha detto:

    magnifica la pasta, meraviglioso il condimento!!! che bontà che hai fatto!
    però ora devi dirmi tutto: asparagi crudi?!?!?!?!

  5. feelfreeglutenfree ha detto:

    La proverò sostituendo la farina di grano con quella di riso! Ti dirò…

  6. xcesca ha detto:

    @arianna: grazie mille!
    @donatella: hehe, appena ho un attimo di tempo ne saprai qualcosa di più.. intanto se vuoi inizia a rosicchiare qualche rondella mentre prepari questo condimento 😉 sentirai che buona!
    @feelfree: ci avevo pensato anch’io, ma sinceramente non so bene se “tiene la farina di riso”.. dev’essere termotrattata come quella di legumi? Non ho voluto fare 100% di grano saraceno perchè altrimenti il sapore deciso sarebbe andato a coprire quello delicato degli asparagi.. aspetto i tuoi preziosi consigli!

  7. Nadir ha detto:

    gli asparagi crudi mi piacciono ancor più che cotti. Però questo piatto è veramente appetitoso, quindi va provato 🙂

  8. LaZen ha detto:

    sei una terrorista. dovrò interrompere nuovamente la dieta…. hahahahahaha!
    complimenti franci!!! (devo proprio provarli gli asparagi crudi, non li ho mai assaggiati!)

  9. CescaQB ha detto:

    Buonissimi gli asparagi e golosamente rustici i tuoi tagliolini ^_^

  10. ricetteveg.com ha detto:

    Vabbè, che dire… solo: perfetti! *__*
    nicole

  11. pips ha detto:

    yuuummm a me sembrano proprio deliziosi!

  12. xcesca ha detto:

    grazie a tutte voi!!!

    @nadir: a presto una ricettina con gli asparagi crudi 😉
    @lazen: beh dai, non sono poi così pesanti!

  13. Marianna ha detto:

    che buoni questi tagliolini! finalmente gli asparagi, li ho già adocchiati in giro e mi sa che inaugurerò la stagione con questa tua ricetta! non vedo l’ora di sapere cosa ci fai con quelli crudi!!

  14. unavnelpiatto ha detto:

    Che meraviglia questa pasta!!! Mi piace moltissimo… Io ancora non sono riuscita a prendere gli asparagi, quì intorno alle mie campagne di quelli selvatici non ce ne sono a causa dell’altitudine, devo scendere un po’ ed in questi giorni vorrei tanto andarne a caccia, anch’io l’adoro. Mi piace anche l’accostamento delle farina ed il crudo e cotto ^^ un’ottima pasta.
    La birra non saprei perché non la compriamo mai, ma si può sempre provare o optare per del vino!
    Comunque complimenti per la pasta e la scelta degli ingredienti dal tuo negozietto di fiducia 😉

  15. xcesca ha detto:

    @marianna: accontentata 😉
    @unavnelpiatto: graziee! sostituisci tranquillamente la birra con il vino. Qui non credo ci siano ancora gli asparagi selvatici.. devo chiedere all’esperta (mia mamma).. ma quelli che ci sono qui non sono adatti per questa ricetta 😦

  16. Pingback: Lasagna di Asparagi con Nocciole e Buon Earth Day 2012 « The Green Pot

  17. Pingback: Contest: La Buona Pasta | Le delizie di Feli

  18. Pingback: Salutiamoci: mangiare bene per stare bene – asparagi | la tana del riccio

  19. Pingback: Asparagi – Un mese con salutiamoci | Le delizie di Feli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...