Roscón de Reyes

Torno su questi canali per condividere una ricetta che vi avevo promesso un anno fa.

Il Roscón de Reyes è un dolce tipico spagnolo, preparato e servito il 6 gennaio, il Dia de Reyes (Re Magi), giorno dell’Epifania. In Spagna è in questo giorno che ci si scambia i regali, e a me è sempre sembrato che la cosa avesse molto senso visto che sono i Re Magi che portano i doni a Natale nella nostra tradizione.

Tradizionalmente in Spagna si usava mettere una fava secca nell’impasto. Il fortunato che trova nella propria fetta la fava, sarà nominato re per un giorno, ma a lui spetterà il pagamento del dolce.

Se cercate un dolce più leggero e più facile del nostro panettone, questo fa proprio al caso vostro. Volendo si può scegliere di non farcirlo con la panna, ma così fa sicuramente più festa. Diciamo che potete scegliere a seconda del contesto in cui lo porterete in tavola, per una semplice colazione, o come completamento di un pranzo condiviso.

Roscón de Reyes

Ingredienti:

100 gr di pasta madre liquida
200 gr di latte d’avena
350 gr di farina tipo 1
60 gr di burro di soia
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di pasta d’arancio
45 gr di sciroppo di riso
la punta di un cucchiaino di vaniglia

per completare:

sciroppo d’acero
croccante di mandorle sbriciolato
codette di zucchero
fettine d’arancio o canditi
panna vegetale montata

Sciogliere la pasta madre nel latte di avena, iniziare poi a impastare con la farina e dopo 5 minuti aggiungere il sale pinzando l’impasto.

Mescolare il burro a pomata con la pasta d’arancio, lo sciroppo di riso e la vaniglia, aggiungerlo poi poco alla volta all’impasto finché non sarà ben assorbito

Una volta ottenuto un panetto uniforme e morbido, metterlo in una ciotola, coprire e lascir lievitare fino al raddoppio.

Stendere l’impasto ed arrotolarlo per dargli la forma di un filone sottile. Stenderlo su di una teglia ricoperta di carta forno e dargli la forma di una ciambella.

Mettere in forno spento con una ciotola di acqua calda e portare nuovamente al raddoppio.

Preriscaldare il forno a 180°. Nel frattempo spennellare la ciambella con lo sciroppo d’acero e decorarla con il croccante sbriciolato, le codette di zucchero e l’arancio.

Cuocere per circa 30 minuti il Roscón de Reyes, controllare che il fondo dia ben cotto e lasciarlo raffreddare su una gratella.

Tagliare a metà il Roscón e farcirlo con la panna montata ben soda. Servire subito

Questa voce è stata pubblicata in dal mondo, dolci, dolci lievitati, lievitati, vegan e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Roscón de Reyes

  1. Non la conoscevo, dev’essere davvero buonissima! Io non credo che avrei tutta questa pazienza per prepararla ma la assaggerei molto volentieri! Complimenti! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...