Frog matcha macarons

DSC09297.JPG?w=640Rieccomi ancora, questa volta con una ricetta che molto probabilmente non vi aspettavate da me 🙂

Raramente uso lo zucchero e non mi sono mai piaciute meringhe e affini.. decisamente sdolcinate per i miei gusti. Però mi diverto un sacco a sperimentare in cucina e mi piace affrontare nuove sfide, pastrocchiare, accogliere proposte.

Ormai un bel po’ di mesi fa mi ero messa d’accordo con Elena (di cui vi ho parlato qui, mia carissima amica che siamo andati a trovare in Tanzania quest’inverno e che non vedo l’ora di riabbracciare) che avrei pensato ad una ricetta in qualche modo in tema con il suo progetto di conservazione degli anfibi nella zona dei monti Udzungwa.
Più informazioni sul suo progetto le potete trovare su CHURA project e sulla sua pagina facebook.

Nel contempo devo anche confessarvi che mentre eravamo in Tanzania è stata forte la tentazione di dare vita al nostro progetto di aprire una pasticceria lì. Elena, dopo giorni e giorni in foresta mangiando riso o ugali (polenta bianca) con fagioli, mi assicura che la voglia di mangiare un piatto sfizioso o un dolce goloso è tanta 🙂

Insomma, da tutto questo nasce la voglia di sperimentare i macarons (che non avevo mai mangiato prima), ma facendoli verdi, e magari con la faccina da “chura” (rana in swahili).

Purtroppo il tè matcha non era sufficiente a colorare per benino le ranocchiette, così sono ricorsa in via del tutto eccezzionale a un colorante alimentare a base di spirulina per il blu e della curcuma per il giallo (ma se trovate un colorante verde fatto bene usate pure quello).

Insomma, ogni tanto degli strappi alla regola ci stanno, e io mi sono divertita più a farli che ad assaggiarli (ormai se esagero con lo zucchero mi viene mal di testa!). Ma nel frattempo sono già arrivate delle richieste 😉

Io mi sono ispirata a questa ricetta.. guardate che bellini che sono! ❤

Ecco a voi la ricetta, spero di poterne pubblicare altre al più presto!

PS: una piccola nota, la cottura dei macarons dovrebbe essere più rapida e ad alta temperatura rispetto a quello che ho fatto io, ma avevo in forno l’orzo germogliato da maltare (esperimenti di homebrewing del moroso <3) e così ho preferito questo metodo. In alternativa cuocete i macarons a 120° per 30 minuti. Spegnete il forno e lasciateli dentro altri 15 minuti, dopodichè lasciate lo sportello socchiuso per altri 15 minuti prima di prelevarli.

Frog matcha macarons

Ingredienti per circa 20 macarons:

50 gr di aquafaba*
un pizzico di cremor tartaro
55 gr di zucchero di canna chiaro
75 gr di mandorle bianche
65 gr di zucchero a velo di canna
1 cucchiaino di tè matcha
un cucchiaino di colorante alimentare vegetale azzurro
un cucchiaino di curcuma

per la ganache:

60 gr di cioccolato bianco vegano
50 gr di panna vegetale
2 scorze di limone

per completare:

cioccolato bianco vegan
cioccolato fondente

* assicurarsi che l’aquafaba abbia una consistenza leggermente gelatinosa (come l’albume per intendersi), in caso contrario restringerla a fuoco lento dopodichè far raffreddare completamente in frigo.

Macinare mandorle e zucchero fino ad ottenere una farina e passare al setaccio.

Nella planetaria montare l’aquafaba con il cremor tartaro, poi aggiungere lo zucchero in due riprese. Aggiungere poi il tè matcha e i coloranti e montare ancora fino ad ottenere un composto molto denso.

Versare la farina di mandorle in due riprese incorporando alla crema con una spatola di silicone spalmando l’impasto sulle pareti della ciotola e poi raccogliendolo. Fare questo movimento per circa 20 volte.

Mettere l’impasto ottenuto nella sac-a-poche e formare i macarons (io li ho fatti ovali ma a piacere si possono fare anche rotondi) su di una teglia rivestita di carta forno. Sbattere la teglia sul piano di lavoro per 3-4 volte in modo da assestare i macarons.

Cuocere per circa 2,5 ore a 75-80° finchè non saranno ben asciutti.

Portare a bollore la panna con le scorze di limone, versare poi sul cioccolato bianco spezzettato e mescolare finchè non sarà completamente sciolto. Lasciar raffreddare mescolando di tanto in tanto fino ad ottenere una crema densa.

Preparare degli occhietti con il cioccolato fuso facendo prima la pupilla con il cioccolato bianco e, una volta raffreddata, completando con un puntino di cioccolato fondente.

Comporre i macarons due a due farcendoli con la ganache al cioccolato bianco e limone. con poco cioccolato fuso fissare gli occhietti e fare il nasino delle ranocchie.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dolci, dolci monoporzione, riciclo, senza glutine, vegan e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Frog matcha macarons

  1. Ele ha detto:

    Magari avervi ancora qui a Iringa! ❤ Abbraccio grandissimo e lunga vita alle rane 😉

  2. naturalentamente ha detto:

    Uno strappo alla regola del genere ci sta eccome!!!
    Sono troppo belli…e la fonte dell’ispirazione che li ha generati è pura forza, pura vita, pura poesia. ❤

    • xcesca ha detto:

      Grazie mille ❤
      Hai proprio ragione Valentina, forse amo di più la storia che ci sta dietro di quanto ho amato fare queste ranocchie 😉

  3. Daria ha detto:

    Ma che belline! Fossimo più vicine te le commissionerei per un regalino alle birbe… io meglio che non mi cimenti in tali sperimentazioni che rischerebbero di innescare una richiesta infinita! 😉

  4. Ely ha detto:

    Bellissime queste Frog! Pensa il pupazzino preferito del mio bimbo è proprio una rana, che noi chiamiamo proprio Frog (che fantasia eh?) e per il suo compleanno ho fatto fare una torta proprio a forma di Frog ..queste però devo dire che sono molto più belle!!! Bravissima!

    • xcesca ha detto:

      Grazie Ely!! Mi fa piacere ti siano piaciute le mie ranocchie!
      Mi ha fatto sorridere la storia del pupazzino del tuo bimbo.. i bambini mi stupiscono sempre, pensa che una figlia di amici è innamorata dei coccodrilli! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...