Polpettine di ceci e quinoa nera e Cammino

polpette ceci e quinoaQuesta ricetta nasce da una doppia esigenza: prepararmi un pranzo da mettere nel mio bento e portare al lavoro e finire alcuni avanzi del frigo reinventandoli in una nuova ricetta. 🙂

Siamo quasi in partenza e urge svuotare la dispensa per evitare il rischio farfalline, quindi in questi ultimi giorni mi dedicherò a ricette, diciamo così, creative!

Queste polpettine, nella loro semplicità, sono state una vera scoperta. Una, lo ammetto, l’avevo assaggiata appena fatta.. ma devo dire che mangiate a temperatura ambiente sono ancora più buone: risultano più compatte e sono molto saporite. Ancora più buone con qualche goccia di succo di limone.

Ma, cambiando discorso, mi direte: e dove te ne vai questa volta??

Sento che questo è un anno particolare, in un certo senso di cambiamento, di maggiore consapevolezza.. e allora avevo bisogno di rimettermi in cammino. Otto anni fa, terminata l’università, avevamo fatto il Camino de Santiago, quello francese per la precisione, non avevamo ancora iniziato a lavorare e ci siamo presi il privilegio di un mese di tempo per percorrerlo al completo.
Quest’anno il tempo è minore, e comunque non avevamo voglia di percorrere un cammino che a quanto pare è eccessivamente frequentato, così faremo il Camino Primitivo, da Oviedo a Santiago de Compostela, circa 310 km, con un po’ più di dislivello. Avremo tempo per ritarare le priorità, godere della natura, respirare a pieni polmoni, prenderci cura dei nostri piedi 🙂

Non vedo l’ora.
È difficile descrivere cos’è il camino a chi non l’ha mai percorso, ma è una boccata di aria pura, nuova energia che viene direttamente dalla terra e risale dai piedi fino ad inondarci completamente!

Ora basta chiacchiere, vi lascio la ricetta così quando rientro dal lavoro comincio a preparare lo zaino.

Polpette di ceci e quinoa

Ingredienti:

una tazza di ceci cotti
una tazza di quinoa nera cotta
una carota
una cipolla
uno spicchio d’aglio
un mazzetto di prezzemolo
pepe nero q.b.
sale alle erba q.b.
circa 1 cucchiaio colmo di maizena
olio evo q.b.
limone per servire

Tritare la carota, la cipolla e lo spicchio d’aglio privato dell’anima e soffriggerli in 2 cucchiai di olio con l’aggiunta di un pizzico di sale.

Frullare i ceci grossolanamente, aggiungere il soffritto e la quinoa e iniziare a lavorare il composto. Assaggiare e insaporire con il prezzemolo tirtato, pepe nero e sale alle erbe a gusto.

Aggiungere la maizena fino ad ottenere un composto polpettabile.

Cuocere le polpette in padella o al forno con poco olio rigirandole a metà cottura con attenzione.

Lasciarle raffreddare a temperatura ambiente prima di servirle con uno spicchio di limone.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in antipasti, chiacchiere, finger food, legumi, riciclo, secondi, senza glutine, vegan, viaggi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Polpettine di ceci e quinoa nera e Cammino

  1. Mari ha detto:

    Il Cammino di Santiago è stata un’esperienza bella, che rifarei, che forse rifarò. Non l’ho fatto tutto, prima la zona delle Mesetas e poi le ultime sette tappe prima di Santiago. Uno degli aspetti più interessanti per me è stato constatare come tappe più belle siano state quelle più distanti dalla meta: lo spirito era diverso, la meta lontana e gli altri pellegrini davvero immersi nel cammino e negli incontri che il cammino ti offre. Tutto il contrario delle ultime tappe, in cui si riversavano tutti quelli che avevano a disposizione solo 3 o 4 giorni da dedicare al cammino: un mare di gente, ostelli affollati, gruppi di pellegrini adolescenti in spadrillas e cuffie nelle orecchie.
    Credo che se dovessi rifarlo partirei da Saint Jean de Pied de Port e camminerei senza l’obiettivo di arrivare, ma solo di viaggiare.
    Buon cammino!

    • xcesca ha detto:

      Mi trovo perfettamente d’accordo con te! Già, ormai la vera essenza del cammino si trova lontano da Santiago, ed è anche il motivo per cui questa volta abbiamo scelto il Camino Primitivo 🙂
      8 anni fa sono partita proprio da Saint Jean Pied de Port… esperienza unica che ancora porto nel cuore!

  2. Daria ha detto:

    Un sacco di amici quest’anno stanno percorrendo il Camino di Santiago… io non ho ancora avuto modo di farlo… chissà, un giorno quando i bambini saranno cresciuti…
    Buon camino e davvero!
    PS: fantastiche le polpettine!

  3. Astrid ha detto:

    Buonissimeeeee! Adoro le polpette e queste sono salutari e piene di ingredienti buonissimi! *-*

  4. veggieriot09 ha detto:

    Questa è un’esperienza che prima o poi anche io voglio fare. Appena ne avrò la possibilità sarai la prima a cui chiederò consigli e info 🙂 le polpettine comunque sono superlative ♡

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...