Polpettone di broccoli

polpettone broccoli

Non so se capita anche a voi ma quando devo preparare un pranzo o una cena sono sempre un po’ in difficoltà per quanto riguarda il “secondo”.
Nei miei pasti di tutti i giorni non mi faccio problemi, adoro i piatti unici, preferisco i legumi nella loro versione più semplice, uso poco seitan, tofu e tempeh.. ma quanto si tratta di cucinare per gli altri e magari si vuole fare un pasto completo, non so mai cosa proporre.

Trattandosi quasi sempre di ospiti onnivori, in genere preferisco evitare cibi troppo strani o a loro sconosciuti e se in più è presente il moroso, allora meglio evitare anche i legumi😦

Ieri nella tana si è riunita la famiglia acquisita. Eravamo una decina di persone, e oltre ad aver fatto una quantità industriale di gnocchi di patate (megno andare sul tradizionale in questi casi😉 ), ho preparato anche questo polpettone di broccoli, che in realtà si può adattare alle varie verdure di stagione del momento.

Per un taglio perfetto il mio consiglio è quello di cuocerlo qualche ora prima (ma se preferite anche con un giorno di anticipo), tagliarlo una volta completamente freddo e scaldare le fette in forno con l’aggiunta della salsa.

Ecco a voi la ricetta!

PS: per la versione senza glutine, usate il pan grattato certificato GF.

Polpettone di broccoli

Ingredienti:

un broccolo
mezza cipolla di tropea
2 spicchi d’aglio
50 gr di anacardi
un cucchiaio pieno di patè di olive nere
un cucchiaio di lievito in scaglie
2 cucchiai di semi di lino macinati
2 cucchiai di pan grattato
sale integrale e pepe nero q.b.
olio evo

per la salsa:

mezza cipolla di tropea
2 spicchi d’aglio
un rametto di rosmarino
mezzo bicchiere di vino bianco secco
un bicchiere di brodo vegetale
2 cucchiai di salsa di soia
mezzo cucchiaio di maizena
pepe nero q.b.
olio evo

Tagliare il broccolo a cimette piccole e cuocerlo al vapore. Nel frattempo tirtare cipolla e aglio e stufarli in una padella con un cucchiaio di olio evo; quando saranno morbidi aggiungere gli anacardi tritati a farina e cuocere altri 5 minuti.
Quando il broccolo sarà cotto versarlo in padella insieme ad aglio e cipolla e lasciar insaporire con l’aggiunta del patè di olive nere. Regolare di sale e pepe e cuocere altri 5 minuti cercando di schiacciare il broccolo con una forchetta.
Travasare il composto in una ciotola e unire mescolando il lievito in scaglie, il pan grattato e i semi di lino macinati. Lasciar intiepidire qualche minuto dopodichè impastare a mano in modo da schiacciare bene i broccoli e rendere l’impasto uniforme.

Ungere un foglio di carta forno, versarci l’impasto e dare la forma di un polpettone. Richiudere la carta forno sul polpettone e cuocere nel forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

Nel frattempo preparare la salsa: tagliare sottilmente cipolla e aglio e soffriggerli con un cucchiaio di olio; quando diventano trasparenti unire gli aghi di rosmarino e sfumare con il vino. Una volta che il vino sarà evaporato, bagnare con il brodo, coprire e lasciar cuocere finchè le verdure saranno molto morbide. Aggiungere la maizena, rigirare ancora qualche minuto e insaporire con il pepe. Frullare aggiungendo 4 cucchiai di olio a crudo, la salsa di soia e poco brodo per regolare la densità.

Lasciar assestare il polpettone, tagliarlo a fette spesse un paio di cm e servire con una cucchiaiata di salsa.

Questa voce è stata pubblicata in autoproduzione, riciclo, salse sughi condimenti, secondi, senza glutine, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Polpettone di broccoli

  1. Daria ha detto:

    Io solitamente quando ho ospiti che si aspettano il “menù completo” preparo polpette o fari-frittatine o tortini… il polpettone mi manca, in effetti è un piatto che preparo poco e che merita di essere rivalutato, specie in questa versione broccolosa!

    • xcesca ha detto:

      Anch’io spesso opto per la fari-frittata, ma ogni tanto mi piace cambiare. Con i tortini invece devo ancora specializzarmi, la prossima volta vengo a cercare ispirazione da te😉

  2. veggieriot09 ha detto:

    Quanto ti capisco; anche io prediligo piatti unici e i legumi cucinati in maniera semplice, ma quando ci sono degli ospiti o festività in arrivo non posso presentarmi con un bel reggimento di verdure al vapore e ceci bolliti! Allora solitamente mi butto su polpettine, cecina, verdure al forno (che sembrano più “elaborate” della loro versione al vapore) e polpettoni di legumi; il polpettone di verdure mi mancava proprio e credo che sarà la prima ricetta che proporrò alla prossima cena, bellissimo!!

  3. VerzaeCicoria ha detto:

    Questa Me la segno, da provare quanto prima. Fantastica 😊

  4. Però Sano ha detto:

    Lo faccio di sicuro! Grande idea per cucinare i broccoli in modo diverso, bravissima! eli

  5. MARI ha detto:

    ho giusto, giusto mezzo broccolo avanzato in frigo, credo che seguirò la tua ricetta e lo riciclo in questo fantastico polpettone!😉

  6. elena ha detto:

    il lievito in scaglie cos’è e a cosa serve?

    • xcesca ha detto:

      si tratta di lievito di birra disattivato, non si usa per far lievitare ma per insaporire, inoltre è ricco di proteine, vitamine del gruppo B, fibre e ferro. Ad ogni modo se non lo hai in casa puoi ometterlo, magari aumentando leggermente la dose di pan grattato.

  7. silvyapalladinophotography ha detto:

    Mi hai dato un’ottima idea da sperimentare! Grazie!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...