Canederli di buccia di zucca su letto verde ai porri

gnocchiricicloA grandissima richiesta (inaspettata a dir la verità) pubblico una ricetta studiata per il laboratorio “Un menù nuovo con quel che c’è” che ho studiato in occasione della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti.

Non pensavo che una ricetta di riciclo stuzzicasse così tanto l’interesse, ma a quanto pare non tutti conoscono ancora le ernomi potenzialità della buccia di zucca. 😉

Il laboratorio come sempre è stato un piacevolissimo momento di scambio, chiacchiere e qualche risata. La cucina ha questa bellissima capacità di unire le persone, di farle incontrare che forse solo il cucinare insieme può arricchire maggiormente!

Quindi come sempre un grande ringraziamento va a tutti i partecipanti per aver portato il loro entusiasmo ed essersi dati così tanto da fare. Il laboratorio in effetti si è quasi trasformato in una cena sociale davvero piacevole!

Un grandissimo grazie anche a tutta l’organizzazione di RoveretoGreen e in particolare ad Arianna che in questi tre anni di collaborazione ho avuto l’occasione di conoscere per il suo entusiasmo soprattutto per quanto riguarda il tema della sostenibilità.

Visita assolutamente inattesa è stata quella di RTTR che si è intrufolata nel laboratorio curiosando, facendo qualche ripresa e una breve intervista che è uscita martedì 24 novembre al notiziario regionale delle 12.45 (a questo link potete vederla, al minuto 8:25, sbrigatevi prima che per la vergogna tolga il link!).
Un po’ di foto invece le potete trovare sulla pagina facebook del blog.

Ora vi lascio alla ricetta, sperando che possa stuzzicarvi l’appetito. Un piccolo suggerimento: la salsa verde di porri e anacardi è perfetta per mille usi: sui crostini, per mantecare un risotto, sulla pasta o sui cereali, o per accompagnare un seitan saltato in padella con un goccio di salsa di soia.

Canederli di buccia di zucca
su letto verde di porri

Ingredienti per 3-4 porzioni:

200 gr di pane raffermo
latte di soia q.b.
150 gr di buccia di zucca delica già cotta al forno
2 cucchiai di funghi secchi
2 cucchiai di lievito in scaglie
2 cucchiai di maizena
2 cucchiai di farina semintegrale
un cucchiaino di sale
pepe nero, aglio in polvere, cannella a piacere

per il condimento:

la parte verde di 2 porri
3 cucchiai di olio evo
una presa di sale
2 manciate di anacardi
noce moscata

Tagliare una zucca a spicchi abbastanza grossi, togliere i semi e adagiarla su di una teglia coperta di carta forno, cuocere a 180° finchè non sarà morbida e una volta raffreddata prelevate la buccia con l’aiuto di un coltello.

Tagliare il pane a cubetti ed inumidirlo con il latte di soia. Lasciar riposare. Tagliare la buccia di zucca a striscioline e tritare i funghi ammollati per almeno 20 minuti e aggiungere tutto al pane impastando con le mani. Salare, speziare ed aggiungere maizena e farina. Formare i canederli infarinandoli leggermente.

Per il condimento tagliare finemente la parte verde dei porri e stufarla in un cucchiaio di olio con il sale e l’acqua necessaria a renderli molto morbidi, a metà cottura aggiungere gli anacardi. Frullare i porri con altri due cucchiai di olio e poca acqua di cottura dei canederli.

Scaldare l’olio soffriggendo molto brevemente le foglie di salvia tagliate a striscioline. Servire i canederli su un letto di crema di porri e con un giro di olio insaporito con la salvia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in autoproduzione, chiacchiere, pasta fresca, primi, riciclo, salse sughi condimenti, vegan e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Canederli di buccia di zucca su letto verde ai porri

  1. emanuela ha detto:

    sto provando a farli con le foglie esterne dei carciofi, quelle che, solitamente, si buttano. Ma cotte opportunamente….danno grandi soddisfazioni!
    Emanuela

  2. Daria ha detto:

    Ecco la ricettina che aspettavo! Una delizia! Non mi sono mai cimentata nei canederli, mi sa che è giunto il momento di provarci… un pezzo di zucca da finire mi aspetta in frigo!

  3. ideepensharing ha detto:

    Una bellissima idea per sfruttare gli scarti di zucca…che in questa stagione in casa non mancano mai! Grazie 😉

  4. Daniela ha detto:

    Che meraviglia, Fra! Sono un’assoluta meraviglia! Prima o poi riuscirò a conoscerti e magari a seguire un tuo laboratorio… Intanto, ti mando un abbraccio virtuale e rubo un piatto! :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...