Polpettine di zucchine e piselli

polpettine di zucchine

Chi ha l’orto lo sa benissimo: basta dimenticare per un paio di giorni una zucchina, scampata alla raccolta perchè nascosta sotto una foglia della sua pianta, che ci si ritrova un mostro che sta invadendo il giardino.

Le zucchine troppo cresciute non sono così appetibili.. la parte centrale è molto spugnosa e piena di semi, mentre la buccia comincia ad essere spessa e un po’ amarognola. Per questo ho pensato, invece che la classica soluzione di metterle in freezer per un passato di verdura invernale, di preparare delle polpettine piccole e sfiziose. La farina di piselli le rende ancora più verdoline e carine, ma in alternativa si può usare anche la farina di ceci.

Io come sempre ne ho fatte in quantità (la mia zucchinona era enorme!) e poi messo gli avanzi in freezer. In questo caso la cottura è meglio farla coprendo la padella con un coperchio, in modo che il calore aiuti a scongelare e cuocere più velocemente le polpette.

Hem.. ho rotto il silenzio di un mese così, senza dire niente della mia assenza?
Beh, va bene così, semplicemente tra impegni vari prima, ferie e caldo poi, avevo altro da fare 🙂
Ma ho continuato a cucinare qualcosina eh.. se siete curiosi andate a sbirciare sulla pagina Facebook del blog!

Polpettine di zucchine e piselli

Ingredienti:

una zucchina cresciuta troppo
pan grattato q.b.
farina di piselli q.b.
una presa di sale alle erbe
un pizzico di curcuma, pimenton de la vera, aglio in polvere
sale integrale q.b.
olio evo q.b.
semi di sesamo q.b.

Tagliare a metà la zucchina per il lungo e con l’aiuto di un cucchiaio scartare i semi centrali. Grattugiare il resto della polpa, salarla leggermente e lasciarla riposare almeno 30 minuti in uno scolapasta in modo che perda umidità.

Passato il tempo di riposo strizzare la polpa della zucchina e insaporirla con le spezie. Iniziare poi ad aggiungere 3 cucchiai di pan grattato e 3 di farina di piselli ed impastare e impastare valutando se è necessario aggiungere ancora, sempre in proporzioni uguali, questi due ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido ma polpettabile. Lasciar riposare in frigo altri 30 minuti.

Prelevare un cucchiaio di impasto alla volta e formare delle polpettine grandi come una noce. Passarle nel pan grattato mescolato con i semi di sesamo e rosolarle in una padella con un filo di olio evo.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in antipasti, finger food, legumi, riciclo, secondi, vegan e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Polpettine di zucchine e piselli

  1. Daria ha detto:

    Delizioso modo di sfruttare la zucchina “che sfugge”! Quest’anno ne abbiamo meno dello scorso, però qualche fuggitiva c’è sempre e i suggerimenti per sfrutarle non soni mai troppi!

  2. MARI ha detto:

    Farina di piselli…però! …e se usassi i piselli che conservo in congelatore?…sperimento! 😉

    • xcesca ha detto:

      Penso che sarebbe un’ottima idae! Tieni conto però che allora dovrai aumentare qualche ingrediente secco per ottenere una consistenza polpettabile. Fammi sapere come vengono, ma saranno sicuramente buonissime!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...