Spaghetti raw a modo mio

spaghetti rawIn questo periodo mi nutro principalmente di bento🙂

La base consiste quasi sempre in un cereale o chicco, con l’aggiunta di tanta verdura, una piccola parte proteica di legumi o tofu, semini, spezie e a volte cosine buone tipo olive, pomodori secchi, capperi..

Non ci si perde molto tempo, ve l’assicura una persona che non ha mai tempo che le avanza! Il trucco sta nel cuocere in quantità cereali e legumi al naturale separatamente e poi conservarli in monoporzioni in frigo o freezer a seconda di entro quando si prevede di consumarli.

Le verdure poi le uso spesso crude o appena saltate in padella, belle croccanti. Ah, e naturalmente la frutta non manca mai, non c’è da preparare niente, solo lavarla ed è pronta per essere consumata.. meglio di così!

E a due settimane dall’inizio delle attività estive che prevedono il pranzo da asporto almeno tre giorni in settimana, non ho mai mangiato la stessa cosa.

Spero di essere stata chiara, ci tengo a trasmettere quanto sia fattibile, con solo un briciolo di fantasia ed organizzazione, prepararsi in casa i pasti da portare al lavoro. Inoltre è divertente, salutare ed importantissimo per far capire agli altri che noi “erbivori” non mangiamo per niente triste😀

spaghettisalsaOggi però vi presento un piattino che mi sono fatta sabato con calma. Non avevo tanta fame e volevo restare leggera, e visto l’arrivo del caldo avevo anche voglia di qualcosa di fresco. Così ho riesumato dal fondo del cassetto l’aggeggino, non tanto efficace, per spaghettare le verdure.

Gli spaghetti di zucchina finora non mi hanno entusiasmata, ma su consiglio di Romina, ancora l’estate scorsa, ho provato quelli di cetriolo e devo dire che mi sono piaciuti tantissimo nonostante non ami particolarmente i cetrioli.

Il condimento l’ho fatto proprio “a modo mio” con gusti che amo davvero e molto mediterranei. In questo caso ho usato dei pomodori “neri” da insalata che non avevo mai provato. Questa dadolata è ottima anche per condire delle bruschette, magari con l’aggiunta di un filo d’olio evo che in questo caso ho omesso dato che era già contenuto nei pesti e nei capperi.

Che dire.. fatemi sapere se vi è piaciuto! Vi auguro una buona settimana.

salsa

Spaghetti raw a modo mio

Ingredienti per una porzione:

2 cetrioli
sale rosa q.b.
un pomodoro “nero” o altra varità da insalata
un cucchiaino di capperi sottolio
4-5 olive nere
un cucchiaino di patè di peperoncino
un cucchiaino di pesto vegetale
una manciata di uvetta
una spolverata di lievito in scaglie

Spellare i cetrioli e spaghettarli riponendoli in una ciotola. Salarli leggermente e massaggiarli con le mani dopodichè lasciarli al sole a “scaldarsi” mentre si prepara il condimento.

Scartare i semi del pomodoro e tagliarne la polpa a cubettini, aggiungere le olive anch’esse tritate, i capperi e tutti gli altri condimenti e mescolare bene lasciando insaporire per 5-10 minuti.

Riprendere i cetrioli e massaggiarli ancora con le mani strizzandoli bene per farne fuoriuscire l’acqua di vegetazione. Scolarli molto bene e metterli in un piatto. Condire con il pomodoro saporito, mescolare e servire subito.

 

Questa voce è stata pubblicata in crudo, primi, salse sughi condimenti, senza glutine, vegan, verdure e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Spaghetti raw a modo mio

  1. Daria ha detto:

    Piacciono tanto anche a me i cetrioli spaghettati… gustosissima questa tua versione, me la segno!

    • xcesca ha detto:

      Beh, tu ne sai molto di più di me in quanto a verdure spaghettate! Mi sa che mi devo procurare un attrezzo un po’ più serio così poi posso sperimentare qualche tua ricetta!

  2. mari ha detto:

    In questo inizio d’estate sto preferendo i piatti freddi e i cibi crudi: verdure frutta sempre sulla tavola. I cetrioli mi piacciono molto e sono sicur che in questa versione mi conquisteranno ancor di piu’!🙂

  3. Alessandra Agosto ha detto:

    Di recente ho rivalutato i cetrioli quindi mi piacerebbe molto provarli stile spaghetti, devo solo recuperare l’attrezzino per farli … il sughetto che proponi sembra proprio delizioso!🙂

  4. soniabarducci1947 ha detto:

    Interessante questa ricetta, la proverò. Mi sapresti indicare come fare il “grana” vegan?

    • xcesca ha detto:

      Ciao Sonia,
      io spesso uso solo il lievito in scaglie, ma se vuoi qualcosa di particolare ti consiglio di mescolare mandorle macinate, sesamo tostato e lievito in scaglie in parti uguali ed eventualmente aggiungere un pizzico di sale. Fammi sapere se provi!

  5. Mila ha detto:

    Devo trovare quello strumento di tortura per trasformare le verdure in spaghetti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...