Orzo primavera

orzo primaveraSta per arrivare l’estate, quindi meglio che mi affretti a pubblicare questa ricettina decisamente primaverile prima che gli ingredienti non siano più di stagione.

Di variazioni di questo piatto ne ho fatte tante, anche con il farro e la soia edamame.. che bontà! Si tratta di un piatto davvero gustoso e leggero, ottimo consumato a temperatura ambiente. Io ho usato l’orzo coltivato da degli amici, quindi ancora più buono! Se poi avete la fortuna di avere un orto in cui raccogliere le verdure, allora il tutto ne guadagnerà ancora di più!

In questo periodo non riesco ad essere sempre presente sul blog, il tempo è poco e gli impegni tanti, ma sto organizzando per sabato prossimo un laboratorio in occasione della “Festa del Riuso” e di “Un borgo e il suo fiume ” a Borgo Sacco di Rovereto (TN), più info sulla festa in generale le potete trovare qui.

In particolare prepareremo un intero menù di stagione con particolare attenzione all’impatto idrico degli ingredienti scelti, cioè a quanti litri d’acqua sono necessari alla produzione degli stessi.

Il menù sarà il seguente:

involtini di cicoria ripieni di cous cous
pasta fresca ai ceci con pesto di rucola su letto di peperoni al balsamico

pomodori ripieni di mousse ai cannellini al limone
pancake alla frutta di stagione

L’appuntamento è quindi per sabato 13 giugno dalle ore 11 alle ore 13. Per info e iscrizioni (il laboratorio è gratuito ma a numero chiuso), mandatemi una mail: latanadelriccioblog@gmail.com

Ora vi lascio alla ricetta. Vi auguro una buona settimana!

Orzo primavera

Ingredienti per 4 persone:

3 tazze di orzo mondo cotto
un mazzo di asparagi
2 tazze di piselli freschi
una tazza di fragole
uno spicchio d’aglio
2 cucchiai di olio evo
sale integrale q.b.
pepe nero q.b.

Pulire gli asparagi e tagliarne i gambi in diagonale a pezzetti di 1-2 cm. Scaldare in padella un cucchiaio di olio con lo spicchio d’aglio, dopo un minuto aggiungere gli asparagi (tenendo da parte le punte) e i piselli. Salare e saltare per qualche minuto aggiungendo poca acqua se necessario per terminare la cottura, facendo attenzione però a tenere le verdure piuttosto al dente. Aggiungere le punte di asparago solo a 5 minuti dal termine della cottura.

Nel frattempo mondare le fragole e tagliarle a fettine.

Quando le verdure sono pronte aggiungere in padella l’orzo e saltarlo brevemente.

Infine condire con l’altro cucchiaio di olio, pepe nero a piacere e le fragole. Lasciar insaporire per 10-15 minuti e servire a temperatura ambiente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cereali, chiacchiere, primi, vegan e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Orzo primavera

  1. Astrid ha detto:

    Che bontà!
    Adoro questo abbinamento!
    Io ho fatto la scorta dei pisellini freschi ora stanno tutti in freezer pronti per l’uso!
    In settimana mi preparo proprio una bella orzata!

    • xcesca ha detto:

      È sempre un’ottima idea fare la scorta di pisellini freschi, non hanno niente a che vedere con quelli in scatola! Fammi sapere se ti è piaciuto! Buona giornata!

  2. spetezna ha detto:

    Che abbinamento interessante!
    Adesso qui in Germania è cominciata la stagione degli asparagi, li trovi davvero da tutte le parti, ma li mangiano sempre allo stesso modo: bolliti, con patate e sauce hollandaise…che noia! Questa ricetta la provo sicuro!!

    • xcesca ha detto:

      Eeeh già, qui si usano con la maionese o con le uova sode..
      Io adoro gli asparagi più al naturale, appena appena saltati in padella o addirittura crudi, con le fragole sono una vera bontà e tu sei ancora in tempo per prepararlo!

  3. Daria ha detto:

    Lo faccio anch’io in modo simile, ma non ho mai provato ad aggiungere le fragole a piselli ed asparagi… melo segno per il prossimo anno ormai, qui gli asparagi non si trovano già più e con le fragole siamo decisamente agli sgoccioli.. 😦

    • xcesca ha detto:

      Qui gli asparagi sono proprio agli sgoccioli, ma un po’ di fragole si trovano ancora essendo un po’ più frescolino. Meglio che me lo prepari un’altra volta prima che finisca del tutto la stagione 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...