Pancake salati ai piselli e kefir

pancakepiselli

In un negozio non proprio vicinissimo a casa mi ero fatta macinare sul momento dei piselli decorticati e ne era uscita una farina verdolina proprio bella. Ci ho messo un po’ però a decidere cosa farcene anche perchè volevo proprio che si vedesse quel bel colorino e che si percepisse distintamente il sapore. Insomma, non volevo aggiungerne un cucchiaio qua e là a caso.

Poi mi è venuta l’idea dei pancake che però non avevo mai fatto salati, e complice un bel po’ di siero di kefir avanzato, ho messo insieme questo piattino che può essere sia un antipasto (in questo caso diminuite le dosi), che un secondo, che una portata per un brunch domenicale o una colazione salata.

Naturalmente se non trovate la farina di piselli potete sempre farli con quella di ceci, io magari proverò a frullare delle lenticchie decorticate e farli anche con quelle. Nel caso usaste il frullatore magari allungate il tempo di riposo in modo che gli eventuali pezzi più grossi abbiano il tempo di assorbire bene il liquido.

Oggi poche chiacchiere che devo scappare al lavoro, spero vi piacciano!

Pancake salati ai piselli e kefir

Ingredienti per due persone:

50 gr di farina di piselli
60 gr di farina semintegrale
un pizzico di sale
2 cucchiaini rasi di cremor tartaro
220 gr di siero di kefir di soia (oppure acqua e yogurt di soia in proporzione 2:1)
un cucchiaio di prezzemolo in polvere
un pizzico di aglio in polvere
pepe nero q.b.
olio evo q.b.

per la salsa:

100 gr di kefir di soia (o yogurt di soia)
un pizzico di sale
la punta di un cucchiaino di senape piccante
un cucchiaino di prezzemolo tritato

Mescolare le farine con il lievito, il sale, il pepe e l’aglio in polvere. Aggiungere continuando a mescolare con una forchetta il siero del kefir facendo attenzione a sciogliere gli eventuali grumi. Lasciar riposare in frigo per almeno 30 minuti, possibilmente di più.

Preparare la salsa mescolando il kefir di soia con il sale e la senape.

Mescolare la pastella con il prezzemolo, scaldare una padella antiaderente, ungerla con poco olio aiutandosi con uno scottex e cuocere un pancake alla volta rigirandolo quando si saranno formate le bollicine in superficie.
Man mano che sono pronti adagiarli uno sopra l’altro in modo che si mantengano caldi.

Servire i pancake con una cucchiaiata di salsa al kefir e una spolverata di prezzemolo.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in antipasti, legumi, secondi, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Pancake salati ai piselli e kefir

  1. Cami ha detto:

    Che bella idea e che bei pancake salati 🙂
    Ottima la farina di piselli, mi piacerebbe avere un mulino per macinarla al momento, così come tutti i cereali, ma si fa quel che si può 🙂
    Il kefir è un’altra cosa che non ho ancora mai provato e che mi incuriosisce, lo proverò comunque di sicuro, devo solo capire quando ^_^

    • xcesca ha detto:

      Grazie Cami! Eh già, il mulino sarebbe proprio un bel giochetto per sbizzarrirsi!
      Con il kefir io mi sto trovando benissimo davvero, sia con quello d’acqua che con quello di soia, se ti capita sotto tiro approfittane 😉

  2. Daria ha detto:

    Uh, si che buoni! Io li chiamo frittatine di piselli o di lenticchie e le bambine ne vanno matte anche nella versione ripiena di verdurine tipo piadinetta! Sono d’accordo con te che la farina di piselli è proprio bella, anch’io ogni tanto me li macino.

    • xcesca ha detto:

      Interessante la versione ripiena!
      Ma ti immagini che carino un preparato per pancake salato dove nel vasetto si alternano farina di ceci, di lenticchie rosse, di piselli e di grano?? 😀

  3. Felicia ha detto:

    Li adoro…. e li faccio spesso, purtroppo non riesco ad autoprodurmi la farina e la acquisto su Tibiona, sia piselli che lenticchie!!!! sono spesso protagoniste di molti miei piatti e i pancake sono tra i preferitti. Bellissima e gustosa la tua proposta con il kefir invitante e sfiziosa 🙂

  4. londarmonica ha detto:

    Sìììì, urge brunch per poterli sperimentare. Ma che bella l’idea di alternare i colori verde (piselli), giallo (ceci) e rosso (lenticchie)

  5. Les Vegourmandes ha detto:

    Eccoli i meravigliosi pancakes tanto immaginifici nella mia testa, tanto concreti nella tua. Come già ti ho scritto,questa sorta di telepatia gastronomica a volte mi spaventa.penso una ricetta, una sostituzione pam…qualcuno già la attua. però siccome ogni piatto è trasposizione di noi stessi, proverò ugualmente a farli come me li avevo immaginati io…ed intanto WOW per l’inventiva e l’originalità.sempre avanti, te!

    • xcesca ha detto:

      Non sai quante volte sono io che sono indietro invece!
      Ora però sono proprio curiosa e, visto che ho ancora della farina di piselli, voglio vedere la tua versione per provare un’alternativa!

  6. Terry ha detto:

    Giusto l’altro giorno pensavo di provare a frullare con il macinino da caffé, che fa ottime polveri, proprio dei piselli verdi… Ed ora (se ci riuscirò) ho giá una deliziosa ricetta da provare! 😉 baci

    • xcesca ha detto:

      Beh, penso sia un’ottima idea per usare il macinino da caffè! Penso che l’inventore di questo elettrodomestico non stia più capendo niente.. ma non doveva essere solo per il caffè? E invece semi, semini, cereali, legumi.. 😀

  7. MARI ha detto:

    Sarà improbabile che, dalle mie parti, trovi i piselli in farina, ma forse potrei farne una purea e ottenere un risultato simile! 🙂 Devono essere deliziose!

    • xcesca ha detto:

      Dei che l’idea della purea è ottima! In alternativa se hai un buon frullatore potresti provare a fartela in casa, oppure metti a bagno per una notte i piselli secchi nel siero (o yogurt=acqua) e la mattina frulli.
      Se provi fammi sapere, sono proprio buone queste frittelline!

  8. Pingback: Pancake salati senza glutine | la tana del riccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...