Scones di grani antichi alle fragole

scones fragolaDal viaggio in Scozia mi era rimasto il chiodo fisso di provare a preparare gli scones, ma ero già pronta ad una serie di delusioni prima di trovare le dosi esatte, come spesso mi accade con le preparazioni dolci.

In questo caso invece mi è andata bene al primo colpo, complice forse l’uso dell’olio di cocco che non avevo mai utilizzato e che da proprio l’effetto burroso che stavo cercando.

Io ho utilizzato delle fragole essiccate comprate proprio in scozia, ma siete ancora in tempo per prepararvele da soli! Come farina invece ne ho usato una biodinamica semintegrale di grani antichi presa con il GAS che per panificare non è adattissima, ma per queste preparazioni dona un sapore davvero speciale.

Sebbene la tradizione voglia che siano mangiati appena fatti, a dir la verità io li ho anche conservati per alcuni giorni in un contenitore ermetico e si sono comunque mantenuti molto bene, magari leggermente scaldati in padella.

Assaporati ancora tiepidi con una cucchiaiata di ricotta di mandorle (che non ricordavo più quanto fosse buona!) sono deliziosi.. beh, vi ho dato un buon motivo per alzarvi un po’ prima e prepararli per tutta la famiglia?😉

Con questa farina speciale voglio contribuire alla raccolta IntegralMente di Daria dove troverete tantissime idee su come impiegare le farine integrali. Ora è appena partita la raccolta estiva, ma qui potete trovare la fornitissima raccolta primaverile!

Scones di grani antichi alle fragole

Ingredienti per 6 scones:

200 gr di farina semintegrale di grani antichi
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
la buccia di un limone
un cucchiaino raso di cremor tartaro
un cucchiaino raso di bicarbonato
50 gr di olio di cocco
70 gr di malto di riso
un pugno di fragole essiccate
latte vegetale q.b.

per accompagnare:

ricotta di mandorle o
yogurt greco locale senza

Preriscaldare il forno a 175 gradi.

Mescolare tra loro farina, sale. bicarbonato, lievito, vaniglia e buccia di limone. Aggiungere poi l’olio di cocco tenuto a temperatura ambiente e con le dita sfregarlo nella farina in modo da ottenere tante briciole.
Versare il malto di riso e il latte di soia necessario ad ottenere un panetto compatto ma appiccicoso.
Tagliare le fragole a pezzettini ed unirle all’impasto.

Infarinare molto bene il piano di lavoro e stendere con le mani uno strato di circa 2 cm. Ritagliare con un coppapasta o un bicchiere gli scones e disporli su di una teglia rivestita di carta forno.
Infornare fino a leggera doratura.

Consumarli tiepidi guarniti con della ricotta di mandorle o dello yogurt greco locale senza.

Questa voce è stata pubblicata in dal mondo, dolci, dolci monoporzione, integralmente, progetti, ricette base, vegan e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Scones di grani antichi alle fragole

  1. valentina ha detto:

    buonissimi e anche semplici da fare! io golosa. Li voglio.

    • xcesca ha detto:

      Hehe, in effetti grazie alla loro facilità e per il fatto che non richiedono molto tempo nella preparazione li ho già fatti un paio di volte.
      Su, sperimenta😉

  2. Daria ha detto:

    Ho ancora un po’ di fragole essiccate salvate dalla golosità delle birbe…quasi quasi…😉

  3. Daria ha detto:

    Ah, ma dove hai recuperato la farine semintegrale di grani antichi? Sai che per ste cose sono curiosissima!
    PS: vedrei bene la ricetta anche nella raccolta Integralmente, se ti fa piacere…

  4. Felicia ha detto:

    Favolosi…… mi hai trasmesso la voglia di provare gli scones, come te non mi sono mai cimentata forse per timore di fallire.. ora non ho più scuse!!!! sono meravigliosi🙂

  5. Terry ha detto:

    Adoro gli scones… Ne ho provati in varianti varie… Sempre buonissimi! Come vorrei provare i tuoi e questa farina di grani antichi! Solo a leggerla sa di buono… Buono di gusto e di spirito!😉

    • xcesca ha detto:

      già, sono sempre più convinta che se le materie prime sono di qualità, non servono tante cose complicate per mettere in tavola qualcosa di davvero gustoso😉
      Ora vado a sbirciare i tuoi scones😉

  6. Pingback: Crostata al limone e cocco | la tana del riccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...