Cestini di mousse al gianduia e cannellini

Ho visto spesso simil nutelle fatte con i fagioli ma non mi hanno mai convinta del tutto, come non mi hanno mai convinta le simil nutelle fatte con il latte vegetale che credo comprometta la conservazione. Non che a casa nostra durerebbero molto queste creme, ma non mi sembrano la stessa cosa.

Ma questo non significa che non siano buone! Lo spunto a fare una prova me l’ha dato il Laboratorio sui pranzi fuori in cui volevo trovare modi alternativi per consumare i legumi.

Il risultato mi ha soddisfatta in pieno già dalla prima prova ma, come ho anticipato a inizio post, non l’ho spalmato su una fetta di pane 🙂

Gustata col cucchiaino questa mousse è una vera goduria, ma qui ve la propongo in versione “mangiatutto”. Spero che piaccia anche a voi.

Cestini di mousse al gianduiae cannellini

Ingredienti:

50 gr di nocciole tostate
20 gr di gulamerah
un pizzico di sale
un pizzico di bicarbonato
50 gr di farina di mais fioretto
200 gr di farina 0
35 gr di olio di mais
70 gr di malto di riso
acqua q.b.

per la mousse:

150 gr di cannellini cotti
60 gr di cioccolato fondente
70 gr di latte di avena
40 gr di malto di riso
2 cucchiaini di olio di mais
12 nocciole tostate

per completare:

granella di nocciole tostate

La sera prima preparare la mousse: frullare i cannellini con latte, olio, malto e nocciole. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria ed aggiungerlo al composto ottenuto frullando ancora un po’. Passare la crema attraverso un colino a maglie fitte e lasciar riposare in frigo per una notte.

Frullare insieme le nocciole e il gulamerah, poi unire gli altri ingredienti secchi. Versare a filo l’olio mescolando con una forchetta, poi aggiungere il malto e l’acqua necessaria a formare un panetto morbido ma compatto. Lasciar riposare l’impasto per 30 minuti.

Stendere l’impasto ad uno spessore di 3-4 mm e tagliare dei cerchi con cui rivestire dei piccoli pirottini. Cuocerli in forno caldo a 180° e lasciarli raffreddare su una gratella.

Una volta che i cestini si sono raffreddati completamente riempirli con la mousse aiutandosi con una sac a poche. Guarnire con poca granella di nocciole e servire.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dolci, dolci monoporzione, finger food, legumi, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Cestini di mousse al gianduia e cannellini

  1. cucinoincina ha detto:

    che goduria ragazzaaaaaaaa!!!

  2. Chiara ha detto:

    Maddai!! Chissà che gusto particolare ha questa mousse!! Da provare! 😉

    • xcesca ha detto:

      In realtà assaggiandolo non si riescono ad immaginare gli ingredienti. I miei non riuscivano a capire con cosa fosse fatta, il moroso non ha voluto assaggiare nemmeno dpo che gli ho detto cosa conteneva 😉

  3. Daria Voltazza ha detto:

    Ogni tanto ne faccio anch’io una versione simile… ottima! Bella l’idea di infilarla in questi cestini!

  4. lo ha detto:

    A me tranquilla piace tutto!!! Le mousse dolci con i legumi sono sorprendenti!!

  5. Terry ha detto:

    Questi li provo!… ultimamente ho la fissa per i dolci con le verdure … oggi ho postato proprio dei cupcake dolci coi piselli… ora proverò coi cannellini! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...