Cheesecake cioccocaffè

Ci sono ancoraaa! Sono giornate così piene che vado al lavoro prima del solito, torno più tardi del solito e la pausa pranzo la passo al lavoro.. ma sono viva e questa sera mi sono detta “diamo qualche segnale di fumo alla blog-sfera, che non pensino che sia partita per qualche viaggio senza avvisarli” 😉

Vi avevo accennato che questi biscotti li avevo fatti per uno scopo ben preciso, no? Beh, ecco cosa ne è uscito: una cheesecake decisamente di carattere, non troppo dolce, perfetta per gli amanti del cioccolato fondente e del caffè.

Magari voi fate la base un po’ più sottile,  essendo molto croccante, ma nella ricetta trovate quanto farla spessa. Sicuramente vi avanzerà dell’impasto, ma non consideratelo un problema, preparate dei biscottini e vedrete che non dureranno molto in casa.

Durante la preparazione mi ero pure ritrovata senza agar-agar, e così ho rimediato sulla farina di semi di carruba e devo dire che l’esperimento è andato più che bene!

Questa torta l’ho fatta ormai un mese fa, ma in questi giorni ci starebbe proprio per darmi la carica.. altro che poket.. 😉

Comunque non crediate che stia solo lavorando.. come nella migliore tradizione de LaTanaDelRiccio sto iniziando a pensare anche ad una piccola proposta che mi hanno fatto.. per il momento non vi anticipo altro ma andate a rispondere a questo post sulla pagina Facebook del blog!

Con questo vi saluto.. avrei voluto pubblicare qualche altra ricetta con il riso integrale per Salutiamoci! di questo mese, ma non sono proprio arrivata sebbene questo non voglia dire che non ho mangiato questo buonissimo cereale, anzi!

Ora nanne.. sogni d’oro!

Cheesecake cioccocaffè

Ingredienti:

400 gr di yogurt di soia
100 gr di cioccolato fondente di buona qualità
un pizzico di vaniglia
4 cucchiai abbondanti di malto di riso
una tazzina di caffè
un cucchiaino abbondante di farina di semi di carruba

per la base:

70 gr di fiocchi d’avena
15 gr di nocciole tostate
5 gr di semi di sesamo
5 gr di semi di lino
5 gr di semi di girasole
30 gr di datteri
un pizzico di vaniglia
5 gr di cacao
un pizzico di sale integrale
70 gr di semola di grano duro
30 gr di olio di nocciola
70 gr di malto di riso
un pizzico di bicarbonato

Colare lo yogurt di soia per una notte come per lo yogurt greco locale senza.

Preparare l’impasto della base seguendo la ricetta dei biscotti al cacao e muesli. Rivestire il fondo di una tortiera a cerniera di 20 cm di diametro con la carta forno. Premere l’impasto necessario a formare uno strato di 2-3 mm sul fondo della tortiera e cuocere in forno a 180° fino a leggera doratura. Lasciar raffreddare.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Nel frattempo frullare lo yogurt colato con il malto e la vaniglia.
Sciogliere la farina di semi di carruba nel caffè tiepido e lasciar riposare qualche minuto finché non si forma una cremina. Versare il caffè e il cioccolato nella crema allo yogurt amalgamando bene. Riporre la crema in frigo per 10 minuti e poi frullare nuovamente.

Versare la crema sulla base di biscotto e riporre in frigo per 3-4 ore prima di toglierla dallo stampo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dolci, torte, vegan e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Cheesecake cioccocaffè

  1. Daria ha detto:

    Ma che buona! Sicuramente energetica, ogni tanto servirebbe anche a me!
    PS: adesso sono curiosa di sapere di che proposta si tratta… 😉

  2. Felicia ha detto:

    Squisita e golosa!!!! perfetta per Fausto amante del cioccolato e del caffe 😉

  3. Marta Filipponi ha detto:

    deliziosa!! ancora non mi sono cimentata con i cheese cake e la tua ricetta senza agar agar mi intriga molto, brava!! 🙂

  4. CescaQB ha detto:

    Felice che avevi finito l’agar agar, è un ingredienti biricchino a volte fa le bizze quindi noi siamo contenti di avere questa versione 😉
    Curiosaaaa….

    • xcesca ha detto:

      Che scherzetti fa l’agar-agar? Io mio unico problema sta nel non saperlo dosare sempre con precisione.. sai com’è.. non ho ancora il bilancino di precisione in cucina e non è proprio nel mio stile 😉

  5. chiara ha detto:

    Oddio e quei cuoricini?? bellini belliniiiii 🙂

    • xcesca ha detto:

      Hehe, li ho trovati tempo fa in offerta in un negozio bio! Sono colorati con la barbabietola rossa e all’interno sono fatti di cereali soffiati.
      Anch’io me ne sono innamorata!

  6. Lo ha detto:

    Ecco perchè ho uno yogurt di soia in frigo che mi aspetta….è meravigliosa…e non ti preoccupare per Salutiamoci…ti ci sei sempre e ne siamo onorati

    • xcesca ha detto:

      Grazie mille Lo, sei gentilissima!!
      Ma è solo a me che lo yogurt di soia non avanza mai? Ultimamente la mia colazione è proprio lo yogurt mescolato la sera prima con fiocchi d’avena, frutta secca, semini e quello che mi va 😉

  7. Lo ha detto:

    ti era tu…sorry!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...