Crostatine con crema alla vaniglia e fragole

Succede che abbia voglia di preparare un dolcino da portare a cena da amici, e questo succede anche dopo aver passato il pomeriggio a disboscare quello che sarà il giardino vicino a casa nuova. Chissà che roba improvvisata verrà fuori direte voi!

Beh, tante volte succede, ma questa volta, sebbene la ricetta sia stata improvvisata, è stata apprezzata sia degli amici che ci hanno ospitato, che dai colleghi che il giorno dopo hanno mangiato una crostata fatta con gli ingredienti avanzati (dato che avevo a disposizione solo 6 stampini da crostatina).

Udite udite!! Questa volta la ricetta prevede l’uso dello zucchero di canna chiaro! Perché va bene osare improvvisando qualcosa, ma non volevo esagerare 😉

Quando trovo in offerta il latte di soia alla vaniglia ne prendo sempre un litro da tenere proprio per queste occasioni, perché lo trovo molto adatto alla preparazione di creme “pasticcere” adatte anche a chi non è abituato a mangiare come me. Fatto sta che questo latte era parecchio tempo che giaceva inutilizzato in dispensa, ma questa volta ne ho trovato un giusto uso.

Insomma, esperimento riuscito e a prova di onnivori 🙂 .. anche se prima o poi proverò a farne una versione sugar-free!

Non lasciatevi spaventare, si tratta di una ricetta veloce!

L’idea dell’acqua bollente l’ho presa da StellaDiSale, non mi sono mai trovata particolarmente bene a mettere la frolla all’olio in frigo perché spesso mi si sbriciola. Devo dire che in questo caso il risultato mi ha pienamente soddisfatta.

E con questo dolcino vi auguro un buon fine settimana!

Crostatine con crema alla vaniglia e fragole

Ingredienti per circa 10 crostatine:

500 gr di farina semintegrale di farro
100 gr di zucchero di canna chiaro
120 gr di olio di mais
un pizzico di sale
un cucchiaino di cremor tartaro
un pizzico di vaniglia
acqua bollente q.b.
250 gr di fragole

per la crema:

500 gr di latte di soia alla vaniglia
un cucchiaio di zucchero di canna chiaro
1 cucchiaio di olio di mais
10 gr di farina semintegrale di farro
35 gr di maizena

Preparare la crema: sciogliere maizena e farina di farro in poco latte facendo attenzione a non creare grumi. Nel frattempo scaldare il restante latte con lo zucchero e quando raggiunge il bollore abbassare il fuoco e versare il composto di farine mescolando con una frusta. Versare anche l’olio di mais e continuare a cuocere mescolando per altri 2 minuti. Spegnere e lasciar raffreddare.

Miscelare tra di loro farina, cremor tartaro, sale e zucchero. Unire a filo l’olio mescolando con una forchetta in modo da ottenere un composto bricioloso. Aggiungere poi acqua bollente quanto basta fino ad ottenere un panetto morbido ma compatto.

Lasciar riposare l’impasto mentre si lavano e tagliano a metà le fragole.

Preriscaldare il forno a 180°

Riprendere l’impasto e stenderlo ad uno spessore di mezzo centimetro. Foderare 10 stampini da crostatina e bucherellarne il fondo. Versare uno strato di crema, ormai fredda e sopra disporre le fragole. Coprire con un altro strato di frolla e bucherellarne la superficie.

Cuocere le crostatine fino a leggera doratura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dolci, dolci monoporzione, idee regalo, vegan e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

17 risposte a Crostatine con crema alla vaniglia e fragole

  1. londarmonica ha detto:

    Questa procedimeno con l’acqua bollente debbo proprio provarlo. Per le crostatine: wow bellissime e succulente!

  2. Daria ha detto:

    Fantastiche! Le proverò sicuramente… ho appena riordinato le fragole… dovrei farcela a “rubarne” un po’ alle birbe! 🙂

    • xcesca ha detto:

      hehe, anch’io a dir la verità continuo a prendere fragole per fare prima o poi una ricetta per Salutiamoci ma finisce sempre che me le mangio condite appena con un filo di succo concentrato di mela.. ma quanto buone sono??

  3. Peanut ha detto:

    Eccolee! stupende!:) finalmente una ricetta di frolla che mi aggrada, cercavo proprio quella senza margarine! la segno;)
    bacio

    • xcesca ha detto:

      Grazie Lucrezia! Fammi sapere come ti trovi!
      Nel blog troverai un sacco di frolle all’olio (nemmeno io amo la margarina!), ma questa credo sia l’unica in cui ho utilizzato lo zucchero.

  4. Sara ha detto:

    che delizia…crema e fragole…wow!! segno subito!

  5. stelladisale ha detto:

    ma che belle, devo provare anche io a farle dolci, solo che è un periodo che non ho voglia di dolce, ma me le salvo 🙂

  6. chiara ha detto:

    Interessante questo procedimento e particolare anche la crema con il latte di soia..chissà che sapore ha..

    • xcesca ha detto:

      Nel complesso non si nota tanto che la crema è diversa dalla tradizionale, magari mangiata semplicemente al cucchiaio sentiresti la differenza, ma così secondo me no (o forse sono io che ormai mi sono abituata così 😉 )

  7. CescaQB ha detto:

    Adoro i dolci con quell’aspetto in stile Nonna Papera, perchè anche l’occhio vuole la sua parte e queste crostatine ci fanno proprio pensare un po’ ad un mondo fantastico, in questo mondo di fantasia tu sforni le crostatine e le metti a freddare sul davanzale, io mi avvicino camufflata da ramoscelli e te le rubo tutte 😀

  8. Felicia ha detto:

    Bellissime…. super invitanti!!! allungherei volentieri una mano per poterla gustare ora 🙂

  9. mammamamaste ha detto:

    salvata su pinterest! sono sempre alla ricerca di merende per Argentovivo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...