La mia dis[PENSA] invasettata sfusa

dispensa2

Per fortuna che Daria mi ricorda giusto in tempo che volevo partecipare all’iniziativa proposta nella XII Settimana per la Prevenzione Oncologica dalla LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) in collaborazione con CucinaConsapevole e RicetteVeg.

[dis]PENSA

Per farvi capire di cosa si tratta uso le parole di Nicole:

Anche quest’anno la prevenzione dal punto di vista della sana alimentazione è il cardine delle attività e delle manifestazioni in programma: […] in questa nuova edizione, ci saranno i cereali! […]abbiamo pensato ad un concorso fotografico dedicato proprio alle nostre abitudini alimentari.

Il gioco è semplice, basta condividere con noi le vostre abitudini culinarie, inviandoci una fotografia della vostra dispensa, piuttosto che del vostro frigorifero, piuttosto che – più semplicemente – della vostra spesa! E qual’è l’ingrediente che non dovrà assolutamente mancare nei vostri scatti? I cereali, ovvio!

Come vedete quasi tutto è in vasetti (per lo più di recupero) perché quando posso prendo cereali e legumi sfusi. In questo modo ho tutto più ordinato e riesco a variare più spesso dato che siamo solo in due (lui per di più non mangia legumi) e non mangiamo sempre a casa.

Per l’occasione ho fatto un pochino di ordine ed ho messo ben visibili i cereali. In ordine trovate: avena in chicchi, fiocchi d’avena autoprodotti settimanalmente per averli sempre freschi, riso semintegrale, boulgur di grano duro, orzo, farro, miglio e riso rosso. Per quanto riguarda segale e mais normalmente preferisco usarli sottoforma di farina (il reparto farine è al piano di sotto, ma non solo, infatti normalmente prendo sacconi da 5 kg di farina che conservo in vasi giganti proprio sopra il mobiletto della foto 🙂 ). Sotto il ripiano dei cereali infatti potete trovare farina di segale, di grano saraceno, di castagne, di grano duro integrale, di farro semintegrale.

Il mio cereale preferito è il riso, lo trovo molto versatile.. ci si può fare risotti, timballi, polpette, insalate, dolci.. e chi più ne ha più ne metta! Il mio preferito è il riso integrale (magari venere o rosso) con le verdure, in qualsiasi forma.

Un po’ di idee? Un vegetable&tofu curry, un wok di seitan e verdure alla birra, un riso venere con avocado pomodori secchi e limone,  una zuppetta di ceci e spinaci al curry..

Ma tornando ai cereali in generale se avete voglia potete andare a vedere il progettino in cui mi ero lanciata tempo fa: 7 cereali per 7 giorni in cui ogni giorno, per una settimana, proponevo una ricetta con un cereale diverso.

 

Magari un giorno vi farò vedere un altro mobiletto di cui vado molto fiera, quello della frutta secca, dei semi, delle tisane.. una miriade infinita di vasetti, con ingredienti per me indispensabili che amo prendere anche in giro per il mondo!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cereali, chiacchiere, contest. Contrassegna il permalink.

11 risposte a La mia dis[PENSA] invasettata sfusa

  1. Katy ha detto:

    Che invidia! *___*
    Ma solo la mia è un campo di battaglia?

  2. Zucchero d'uva ha detto:

    Anch’io uso vasetti di recupero, ma davvero ti fai i fiocchi d’avena? Sono incuriosita sul procedimento, hai una fioccatrice?

  3. Daria ha detto:

    Bellissima la tua dispensa… non sai quanto ti invidio la capacità di tenerla così in ordine… come hai visto da me regnano in sacchetti… rigorosamente in disordine! 🙂

  4. xcesca ha detto:

    @katy, @daria: ho fatto un po’ di ordine per l’occasione, normalmente il moroso si arrabbia perché rischia che gli cada tutto addosso quando apre l’armadietto 🙂 Ma per quanto riguarda i vasetti, beh.. per quelli ho un debole!
    @zucchero2va: ebbene sì, la fioccatrice è arrivata a casa assieme a tante altre cose per la produzione della birra, ereditata da un cugino del moroso. E’ il modello base base molto più economico di tutte le altre, ma è interamente in acciaio inox e funziona alla perfezione! Non l’abbiamo ancora utilizzata per schiacciare il malto d’orzo per birrificare, ma come fioccatrice e mini mulino manuale è fantastica!

  5. Pingback: Merendine ai 7 cereali | la tana del riccio

  6. Nichi62 ha detto:

    Che ordine ! Prenderò spunto. Sai però che la mia insegnante macrobiotica Elena Alquati dell’Ordine dell’Universo di Milano, mi ha detto che i vasetti non vanno chiusi col coperchio, ma con uno scottex o meglio una pezzuola di cotone fermata da un’elastico? Sembra che così i cereali respirino meglio ! Tu cosa ne pensi?

    • xcesca ha detto:

      Ciao Nichi, non ci avevo mai pensato a questa cosa della pezzuola, così a naso mi sembra più che sensata, ma per me poco pratica. Per prima cosa penso che il coperchio aiuti a tenere almeno un po’ lontane le farfalline ma soprattutto questo mobiletto è abbastanza alto e affollato, ed ogni volta che cerco qualcosa rischio che mi cada tutto in testa.. non oso immaginare se i vasetti non fossero nemmeno chiusi che danni farei! 🙂

  7. feelfreeglutenfree ha detto:

    Ecco domani, se riesco, sistemo la mia dispensa e la immortalo. Ora non è proprio il caso: il caos regna sovrano…(e per fortuna non stiamo parlando della cabina armadio, ihihihi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...