Spätzle di topinambur al tofu affumicato

In questi giorni sono alle prese con un trasloco.. no, tranquilli, la casa nuova non è ancora pronta.. anzi, i lavori devono ancora iniziare. Ma con il lavoro ci stiamo spostando in un nuovo centro. E intanto faccio un po’ di pratica in vista di quello di casa, anche se ci sarà da aspettare parecchio tempo.

Avevo comprato dei topinambur e non sapevo bene cosa farci.. non avevo voglia di una crema, pensavo di scottarli appena e passarli in forno con della besciamella, ma alla fine mi sono venuti in mente gli spätzle che, per chi non lo sapesse sono degli gnocchetti di origine tedesca, ma molto usati anche dalle mie parti.

Normalmente si fanno con gli spinaci ma sono davvero adattabili a qualsiasi gusto e colore. Si può cambiare la verdura, il tipo di farina usata, le spezie, il liquido utilizzato per allungare l’impasto. Non è neppure obbligatorio usare l’uovo. Inoltre sono davvero semplici da fare.. mi domando come mai non li faccio tanto spesso..

Il risultato mi è piaciuto, mi sono pappata tutta questa porzione io da sola. Un primo piatto davvero appagante.

Spätzle di topinambur al tofu affumicato

Ingredienti per due porzioni piccole o una abbondante:

170 gr di topinambur già cotti al vapore
150 gr di acqua
150 gr di farina semintegrale
un pizzico di sale integrale
un pizzico di noce moscata

per il condimento:

un cucchiaio di olio evo
2 foglie di salvia
un panetto di tofu affumicato
un pizzico di pimenton de la vera

Frullare i topinambur con il frullatore a immersione aggiungendo gradatamente acqua e farina. Infine salare e insaporire con la noce moscata e lasciar riposare l’impasto 30 minuti.

Portare a bollore abbondante acqua leggermente salata e nel frattempo preparare il condimento. Scaldare un cucchiaio di olio evo con le foglie di salvia tagliate a striscioline. Dopo un minuto aggiungere anche il panetto di tofu a cubetti con una spolverata di pimenton de la vera (o altro peperoncino affumicato). Lasciar colorire un po’.

Con l’apposito attrezzo forato far cadere l’impasto degli spätzle nell’acqua bollente. Man mano che vengono a galla scolarli e metterli nella padella con il tofu alla salvia.

Rigirarli molto delicatamente e servire subito.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pasta fresca, piatti unici, primi, soia tofu e seitan, vegan e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a Spätzle di topinambur al tofu affumicato

  1. cucinoincina ha detto:

    mi piacciono un sacco gli spazle anche a me; il primo assaggio furono con la zucca ma sono ottimi con qualsiasi ortaggio! ricordano gli gnocchi ma sono molto pià veloci!! 😉 ottimi!

  2. Daria ha detto:

    Oh, bene, ho giusto acquistato l’attrezzo per gli spatzle nella mia ultima incursione montanara… i topinambur che Alice adora aspettano in frigo… a breve saranno sui nostri piatti! Grazie!

  3. Zucchero d'uva ha detto:

    E’ arrivato il momento che mi compro l’apposito attrezzo forato! Sai che me lo chiedo anch’io, perché non li faccio mai?

    • xcesca ha detto:

      hehe, so che c’è chi li fa facendo scendere poco impasto alla volta da un tagliere con l’aiuto di un coltello.. o facendo colare l’impasto da un colino spesso..

      • Zucchero d'uva ha detto:

        Non essendo tanto brava forse e’ meglio che io cominci con l’attrezzo, non dovrebbe costare tantissimo, e poi cosi’ sono invogliata a ripeterli! Grazie

  4. Cami ha detto:

    Io non li ho mai fatti perché mai?!?
    Però che pizza giorni fa volevo comprare il topinambur ma poi ci ho ripensato ma appena mi ricapita so perché prenderlo 🙂
    Devo provarlo in questa variante 😀

  5. Sara ha detto:

    non li ho mai fatti, ma sembrano davvero buonissimi…alla ricerca del Topinambur, subito!!

  6. CescaQB ha detto:

    Bbbbono questo piatto, sostanzioso ma leggero! Mi piace il topinambur che rende sempre i piatti particolari!
    In bocca al lupo pr il trasloco 🙂

  7. squisito ha detto:

    Ciao…solo per informati che oggi è partito il mio nuovo contest…ricco premio in palio, un viaggio!
    Ti aspetto, se ti va!
    http://squisitocooking.blogspot.it/

  8. Sissa ha detto:

    Nemmeno io ho l’attrezzino…………. Non so nemmeno come è fatto :((
    La prossima volta che vada in Trentino vado in cerca.
    Ottima idea,
    Notte cara!
    Sissa

    • xcesca ha detto:

      L’attrezzino è questo

      in pratica una grattugia a fori larghi con un “carrellino” da riempire di impasto che è possibile far scorrere avanti e indietro per formare gli gnocchetti direttamente sulla pentola dell’acqua bollente 🙂

  9. Felicia ha detto:

    Che belli!!!!! e che buoni….. bellissimo abbinamento, adoro i topinambur!!!!

    • xcesca ha detto:

      grazie Felicia! Io ho scoperto da poco i topinambur, ma è un’occasione in più per sperimentare nuove ricette! 🙂 Ne ho giusto degli altri in frigo.. chissà cosa ne uscirà!

  10. Ale ha detto:

    Che superidea mettere il topinambur negli spatzle, devono essere buonissimi, brava!

  11. Pingback: La gioia dei piccoli risultati | la cucina ribelle

  12. Pingback: Spätzle ai gambi di asparagi e pesto di spinaci per Salutiamoci! | la tana del riccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...