Crema al gianduia con casetta di biscotto

Quattro anni fa come l’altro-ieri eravamo in questa stessa casa, noi due a cena, come tavolino un vecchio mobiletto, seduti sulle sedie da giardino;
l’altro-ieri, come quattro anni fa, stavamo cenando tranquilli, stesso posto, stesse persone, noi due, ma con quattro anni di vissuto assieme, tante esperienze e tanti viaggi fatti, e ora anche una casa da ristrutturare.

Le prime cose che ho cucinato in questa casa credo siano state delle mele in camicia con la pasta sfoglia comprata, con pochi utensili e ancora con l’insicurezza di chi non era abituata a cucinare tutti i giorni e chi non si sente ancora al 100% a casa. Storica l’inaugurazione delle pareti quando, prendendo un panino messo a scaldare in forno mi sono scottata e l’ho lanciato direttamente nella ciotola con il passato di verdura: muri verdi 🙂

Momenti speciali che ricorderemo sempre, e che abbiamo festeggiato con una cenetta semplice e tranquilla a casa. E dato che “dolce”, per il moroso, vuol dire cioccolata e/o lievitati, ho preparato questa crema davvero golosa, guarnita con un biscottino che ricorda la nostra casa intesa come hogar.

Definizione di hogar su es.wikipedia.org
“La palabra hogar se usa para designar a un lugar donde un individuo o grupo habita, creando en ellos la sensación de seguridad y calma. En esta sensación se diferencia del concepto de casa, que sencillamente se refiere a la vivienda física.”

Crema al gianduia con casetta di biscotto

Ingredienti per due porzioni:

10 gr di cacao amaro
un pizzico di vaniglia
15 gr di maizena
mezzo cucchiaino di agar agar in polvere
250 gr di latte d’avena
50 gr di malto di riso
40 gr di crema di nocciole
granella di nocciole

per i biscotti:

35 gr di farina di riso
35 gr di farina 0
mezzo cucchiaino di bicarbonato
15 gr di olio evo leggero
15 gr di crema di mandorle
25 gr di malto di riso
10 gr di latte d’avena

Mescolare insieme cacao, vaniglia, maizena ed agar agar, dopodiché versare lentamente il latte facendo in modo di sciogliere tutti i grumi.

Portare dolcemente a bollore continuando a mescolare.

Amalgamare il malto con la crema di nocciole e, quando il latte bolle, unirla nel pentolino lasciando sobbollire per circa 4 minuti.

Spegnere il fuoco, lasciar intiepidire e trasferire in un contenitore ermetico. Una volta freddo conservare in frigo per qualche ora.

Nel frattempo preparare i biscotti: miscelare le farine con il bicarbonato. Aggiungere l’olio e la crema di mandorle mescolando con una forchetta in modo da formare un composto sbricioloso. Poi aggiungere anche il malto ed infine il latte necessario a formare un panetto che verrà fatto riposare almeno 30 minuti in frigo.

Preriscaldare il forno a 160°. Prendere la frolla dal frigo e distenderla direttamente sulla carta forno. Ritagliare due casette di frolla con una incisione per poterle infilare nei bicchieri. Con il resto dell’impasto preparare del biscottini rotondi poco più piccoli della dimensione dei bicchieri che si intende usare.
Cuocere fino a leggerissima doratura e lasciar raffreddare.

Con le fruste sbattere per qualche minuto la crema in modo da renderla uniforme e leggermente spumosa. Comporre il dolce: sul fondo di due bicchieri versare con la sac a poche un po’ di crema, disporre un biscotto e coprire con altra crema. Cospargere tutto con la granella di nocciole e conservare in frigo fino al momento di servire.

Decorare il bicchiere con la casetta di biscotto solo all’ultimo momento.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dolci, dolci al cucchiaio, idee regalo, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

19 risposte a Crema al gianduia con casetta di biscotto

  1. Katy ha detto:

    Che dolcezza infinita Cesca!
    Io sono proprio nella tua situazione di 4 anni fa…ancora mi devo abituare a cucinare tutti i giorni e non ho tanti utensili, ma va benissimo così!

    Io sono come il tuo ragazzo: dolce=cioccolato e questa crema la finirei in un istante. 🙂
    Il biscottino, poi, è una meraviglia! ^_^

    • xcesca ha detto:

      hehe, mentre scrivevo questo post mi sei venuta in mente con la tua nuova avventura! 🙂
      Comunque io consiglierei almeno una dose doppia.. ok che mentre preparavo la crema l’ho assaggiata un po’ di volte ( 🙂 ), ma le due porzioni non sarebbero state male un po’ più abbondanti!

  2. Daria ha detto:

    Che dolce modo di festeggiare! Col tuo racconto hai risvegliato i miei bei ricordi di quando quasi 6 anni fa sono venuta ad abitare in questa casa… grazie!

  3. Sissa ha detto:

    che pensiero carino che hai avuto…! quando si sta bene assieme bastano poche cose..
    Buon week end,
    Sissa

  4. Chiara ha detto:

    Ma che belle queste casette!! Per non parlare della crema al gianduia…
    Mi hai fatto ricordare l’inaugurazione di casa nostra con una bottiglia di vino che è letteralmente esplosa ed ha imbrattato i muri di viola…che bellezza!! Hahaha

  5. zucchero d'uva ha detto:

    che bei ricordi, il biscotto a casetta è proprio perfetto per l’occasione!

  6. cucinoincina ha detto:

    fantastico tutto, crema golosa e biscotto simpaticissimo 🙂

  7. xcesca ha detto:

    Grazie a entrambe!!

  8. Lo ha detto:

    questa crema è deliziosa….che brava che sei!!! Trovo anche meravigliosa la maglietta che hai regalato al tuo nipotino…brava la creatrice!!!!!

  9. ricetteveg.com ha detto:

    Ma che dolce questo post… in tutti i sensi! 🙂

  10. xcesca ha detto:

    grazie a tutte e buona giornata!

  11. ricetteveg.com ha detto:

    Questa ricetta, più la guardo.. più la amo!!! E questo è per te 🙂
    Abbiamo organizzato un concorso per la XII Settimana per la Prevenzione Oncologica, dove si vince una spesa per la casa (bio!) settimanale!

    http://www.ricetteveg.com/2013/01/xii-settimana-per-la-prevenzione.html?showComment=1358976749882#c3901310925952575291

  12. CescaQB ha detto:

    Vogliooooooooooooooo
    Questa super coccola tirerebbe su il morale di ogni triste cronico , lovvo a go go !!!!!

  13. Pingback: Cajincì per Namesté | la tana del riccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...