Crocchette di miglio, cime di rapa e pomodori secchi

Questa è una ricetta che riposa nella lista di quelle da pubblicare da tempo.. ma visto che stanno tornando di stagione le cime di rapa è arrivato il momento di proporvela. Io l’ho trovata davvero comoda da congelare e cuocere all’ultimo, in forno ma anche in padella con un filo di olio.

E visto che il miglio di per sè non contiene glutine, ho pensato di “impanarle” con della farina di riso arricchita con i semi di sesamo. Perché aggiungere glutine se posso fare una ricetta senza? Insomma, a qualcuno potrebbe essere utile così, no?

Ma su questo volevo fare una piccola nota.. tra le categorie trovate “senza glutine“, ma meglio fare un po’ di premesse: prima di tutto non sono un’esperta, secondo non sono celiaca, terzo alcuni degli ingredienti (lievito per dolci, salsa di soia..) potrebbero contenerlo e quindi è sempre bene controllarne prima la composizione!
Insomma, le mie ricette “senza glutine” sono adatte ai non celiaci o a chi è abituato a ragionare in una certa ottica e quindi riesce a evitare alimenti “a rischio”. Se invece dovete cucinare per qualcuno che non può assumerlo farete bene a chiedergli tranquillamente consiglio.
Se poi di qui passa qualcuno più esperto di me, sono aperta a saperne di più!

Ultima nota: è adattabilissima a trasformare in crocchette del miglio avanzato, ed è per questo che si trova anche tra le ricette del riciclo 🙂

Ma veniamo alla ricetta..

Aggiornamento a dicembre 2012:
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! ospitato da l’orto di Michelle.

 

Aggiornamento a gennaio 2013:
Con questa ricetta partecipo anche a Salutiamoci! di gennaio 2013 che questo mese è ospitato da Federica di architettarte.

Crocchette di miglio, cime di rapa e pomodori secchi

Ingredienti per circa 12 crocchette:

130 gr di miglio
il doppio in volume di acqua
un pizzico di dado granulare
un mazzetto di cime di rapa
4 pomodori secchi sottolio
un cucchiaio di salsa di soia
un cucchiaio di lievito in scaglie
curcuma, noce moscata, paprica dolce, semi di senape e origano q.b.
2 cucchiai di farina di riso
un cucchiaio di semi di sesamo
2 cucchiai di olio evo

Tostare il miglio senza nessun condimento, quando inizia a profumare versare l’acqua a temperatura ambiente, il dado e coprire. Cuocere a fiamma bassa fino al completo assorbimento del liquido. Lasciar raffreddare sempre coperto.

Pulire le cime di rapa, tagliarle a piccoli pezzi e cuocerle con poca acqua. Scolarle bene e saltarle con i pomodori secchi sottolio tritati.

Mescolare tra loro miglio, cime di rapa, salsa di soia, lievito in scaglie e spezie. Se necessario far raffreddare ancora.

In un piatto mescolare la farina di riso con i semi di sesamo. Formare le crocchette della forma desiderata e cospargerle del composto appena fatto.

Adagiare le crocchette su un foglio di carta forno, spennellarle con l’olio evo e cuocerle in forno a 180° rigirandole a metà cottura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cereali, piatti unici, riciclo, senza glutine, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Crocchette di miglio, cime di rapa e pomodori secchi

  1. Monica ha detto:

    Mmmhh… Che buone…. Anche se ho finito di cenare, una l’assaggerei volentieri!!! ed è un bel modo per riciclare del miglio avanzato!!! 😉

  2. Daria ha detto:

    Buone! Me le segno da provare… mi piace anche l’idea di tenerne alcune di congelate pronte per le emergenze!

  3. Marianna ha detto:

    buone, brava! mi piacciono le crocchette di miglio, e anche l’abbinamento cime di rapa e pomodori secchi! visto che si possono anche congelare sono un’idea furbissima! le proverò assolutamente 🙂

  4. xcesca ha detto:

    l’idea del congelatore si chiama “necessità di sopravvivenza”.. quando faccio qualcosa di un po’ più elaborato o cuocio cereali integrali o legumi li metto sempre monoporzione in freezer in modo da avere scorte per le pause pranzo di corsa o le sere in cui arrivo a casa affamata 😉
    oggi a pranzo azuki spadellati con pomodoro, peperoncino, cipolla e spezie.. il pranzo fatto in un attimo, senza usare cibi in scatola e senza mangiare sempre pasta

  5. Arianna ha detto:

    Adoro le polpette di miglio e mi piace un sacco la tua versione!!!!

  6. Cami ha detto:

    Hai fatto benissimo a scrivere del discorso glutine e senza glutine. Ovviamente per chi soffre di celiachia è bene che stia attento e legga bene anche dove il prodotto è stato confezionato e se può essere “contaminato” con prodotti a base di glutine, detto questo trovo che queste polpette, che x altro adoro preparare, siano fantastiche e mi piace anche l’accostamento di sapori!
    Una crocchetta a me e un abbraccio a te ^^

  7. Felicia ha detto:

    Squisite!!!!!! adoro queste preparazioni……. le tue crocchette sono perfette 🙂 Utile il consiglio di congelarle, la scorta pronta in casa, più di così!!!! Sono intollerante al glutine, l’argomento lo conosco abbastanza bene, non sono celiaca ma non posso consumarlo con regolarità e in grandi quantità….. in caso di patologie serie è bene consultare il prontuario, ma nel caso di intollerante la ricetta è perfetta, l’unica nota è riferita alla salsa di soia, in commercio esiste la Tamari senza glutine….

  8. xcesca ha detto:

    @cami: grazie mille! Sicuramente chi ne ha avuto a che fare almeno con l’intolleranza ne sa più di me, ma il mio intento è quello di fornire degli spunti che potranno essere adattati a seconda delle necessità. E comunque è sempre bene non abusare di glutine, quindi sono adatte per chiunque 🙂
    @felicia: grazie per i tuoi suggerimenti! avevo infatti sentito della salsa di soia.. 🙂

  9. Barbara ha detto:

    dev’essere il periodo delle polpette perchè ne sto vedendo tantissime e pure la mia prossima pubblicazione sarà polpettosa.
    queste di miglio sono strabelle, il miglio mi avanza sempre per cui non tarderò a provarle 🙂

  10. Cinzia T. ha detto:

    wow!! questa ricetta mi fa venire voglia di riprovarci con il miglio!!!

  11. cucinoincina ha detto:

    adoro le crocchette di miglio: con queste verdurine saranno davvero gustose ed equilibrate…ottimo Fra!

  12. xcesca ha detto:

    @cinzia: riprovaci! sono sempre più convinta che il miglio sia un cereale da scoprire ed apprezzare poco a poco 🙂
    @marta: grazie!

  13. notedicucina ha detto:

    Anche noi abbiamo due o tre ricette “da parte” da tempo immemorabile, in attesa di essere pubblicate… :-P. I biscottini di castagna che abbiamo pubblicato recentemente attendevano da quasi un anno!!! Buonissime le tue crocchette. Gnam!

    • xcesca ha detto:

      eh già.. quando un prodotto va “fuori stagione” non rimane altro che aspettare un annetto a pubblicare una ricetta 😉
      Che buoni che mi erano sembrati i vostri biscotti di castagna!! Devo andare a riguardarli! 😉

  14. Lo ha detto:

    le crocchette di miglio sono davvero un piatto del cuore, piacciono a tutti anche ai più scettici…spero di trovare le cime di rapa per poter duplicare la tua versione….baciotto

  15. supercaliveggie ha detto:

    ciao volevo dirti che sei stata nominata nel mio blog (ed anche che trovo le tue ricette sempre molto interessanti)! vieni a leggere di che si tratta se ti va!

  16. Pingback: Bulgur ai broccoli con peperoncino e noci per Salutiamoci! | la tana del riccio

  17. brii ha detto:

    sisisisi sono assolutamente da provare fare.
    fai benissimo fare le specifiche per il “senza glutine”, anch’io qualche volta faccio le ricette “senza glutine”, ma come le tue non sono adatte a celiaci, ma penso sempre che potrebbero essere uno spunto, o no?
    Baciuss

  18. Lo ha detto:

    ahhhhhhhhhhhhhhhh le crocchette di miglio non deludono mai e sono sempre così fantasiose 🙂

  19. Pingback: Salutiamoci: mangiare bene per stare bene – miglio | la tana del riccio

  20. Maramazz ha detto:

    Squisite! Fantasia e sapore si uniscono in queste squisite polpettine da gustare ad occhi chiusi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...