Crackers con labne, ribes rosso e malto

Prima che l’estate se ne vada del tutto mi affretto a pubblicare una ricetta fresca, veloce e con i ribes rossi!
Beh, a pensarci bene non è che si tratta proprio di una ricetta, ma di un’idea. Più semplice di così davvero non so cosa possa essere!

Come sempre se la materia prima è buona, anche le combinazioni meno elaborate risultano buone. E quindi, se siete bravi e non fa troppo caldo, potete fare anche i crackers.. io questa volta ne ho usati di acquistati, ma buoni buoni (solo farina di kamut, olio evo e sale.. stop).

Proprio a questo proposito riporto volentieri quanto letto su questo libro (tra l’altro molto interessante). Il testo viene da “In difesa del cibo” di Michael Pollan:

  • Andiamo a fare la spesa accompagnati dalla bisnonna (la nonna potrebbe essere troppo giovane) e tutto quello che lei non riconosce come cibo non compriamolo.
  • Leggiamo le etichette e se ci sono parole di cui la bisnonna non conosce il significato, parole impossibili da pronunciare, o se ci sono più di cinque ingredienti, o se è presente sciroppo di glucosio e fruttosio, non compriamo.
  • Se c’è scritto che è stato aggiunto qualcosa che fa bene alla salute, non compriamo.

Trovo queste indicazioni molto chiare e soprattutto adatte a chi non è abituato a spulciare tra gli ingredienti 🙂

Lo yogurt usato è autoprodotto e in questo caso ho usato una piccola modifica dello yogurt greco locale senza, per farlo salato. In generale per una versione salata vi consiglio l’aggiunta anche di erbe aromatiche (erba cipollina, prezzemolo, basilico..), ma in questo caso trovo che sia più delicato lasciarlo al naturale, in modo da non sovrastare troppo sugli altri sapori delicati.

Una ricetta più rapida della precedente? Incredibile! Ad ogni modo si tratta di un finger food leggero, che si presenta bene ed adatto agli ultimi caldi.

Crackers con labne, ribes rosso e malto

Ingredienti:

circa 8 crackers di kamut senza lievito
250 gr di yogurt di soia
un pizzico di sale
il succo di mezzo limone
una vaschetta di ribes rossi
un cucchiaino di malto di riso
pepe nero q.b.

Prendere un tovagliolo non troppo grosso e lavato solamente con acqua calda e stenderlo su una ciotola lasciando un po’ di “pancia”. Fissandolo sui bordi con delle mollette.

Mescolare lo yogurt con un pizzico di sale e il succo di limone e versarlo sul tovagliolo facendo attenzione che sia distante dal fondo della ciotola. Mettere il tutto in frigo per un giorno.

Passato il tempo di riposo, sui crackers disporre delle quenelle del labne ottenuto, un grappolino di ribes rosso, una spolverata di pepe e un filo di malto.

Servire subito.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in antipasti, finger food, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Crackers con labne, ribes rosso e malto

  1. perlinazzurra ha detto:

    Slurp!!!! Devo decidermi a provare a fare lo yogurt greco.

  2. donatella ha detto:

    Utili le indicazioni: piuttosto semplici e lineari… Difficile contraddirle! E ottima pure la ricetta!

  3. Ale ha detto:

    Ah che buono, io adoro lo yogurt colato … ci faccio mega veg-cheesecake! Ottimo questo abbinamento salato con il ribes! ^_^

  4. Arianna ha detto:

    Una freschissima idea!!!!

  5. Sara ha detto:

    uh, ma che sfiziosi questi crackers! il ribes rosso non lo mangio mai, mi incuriosisce abbinato a questo veg labne….segno subito!!

  6. CescaQB ha detto:

    Simpeatiche le indicazioni di Pollan e invitanti i tuoi cracker…anche se, scusa se specifico…con sto freddo l’estate è orama fuggina a zampine levate! 😉

  7. xcesca ha detto:

    @donatella: a volte per chi è alle prime armi sembra tutto così difficile.. trovo invece che con pochi accorgimenti si possano fare grandi cambiamenti 😉
    @ale: anch’io di solito lo uso in versione dolce, ma ti assicuro che anche in questa versione è molto buono!
    @arianna: grazie!
    @sara: nemmeno io lo mangio spesso il ribes rosso, ma con il suo sapore acidino secondo me ci sta proprio bene anche nelle insalate 🙂
    @cescaqb: non farmi ci pensare.. rivoglio l’estateeeeee! 😦 mi sono affrettata a pubblicare la ricetta per le persone fortunate che ancora sono al caldo 😉

  8. unavnelpiatto ha detto:

    Bellissima ricetta, mi piace molto l’abbinamento yogurt-ribes!
    Decisamente ottimi i consigli per fare lo yogurt greco in casa, sempre fonte di spunti sei 😀

    Ps. Un baciotto immenso alla bisnonna!!

  9. Felicia ha detto:

    Una bellissima idea!!!! fresca, colorata, leggera……… la trovo assolutamente perfetta, magari come antipastino 🙂

  10. Felicia ha detto:

    Dimenticato….. i consigli sono azzeccati!!!!! semplici regole da non dimenticare 🙂

  11. notedicucina ha detto:

    Ottima idea e… ottimi consigli! Le bisnonne non mentono mai ;-).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...