Spaghettini di riso con tofu, verdure e funghi

Altra ricetta anche in spagnolo..

Nel mio ultimo viaggio a Barcelona avevo rievocato con la mia ex coinquilina un episodio successo parecchi anni fa.. In un pomeriggio con poca voglia di studiare avevamo pensato di uscire a fare due passi per il quartiere, particolarmente abitato da cinesi, e la curiosità ci ha spinte proprio in un supermercato cinese dove ci siamo comprate dei fideos chinos: praticamente delle confezioni di spaghettini di riso con annessa bustina di liofilizzato per condire. Beh, il risultato è stato che io ho ceduto metà del mio piatto alla mia amica la quale ne è diventata una vera e propria dipendente ammettendo che non riusciva a smettere di pensare in questo piatto.. chissà cosa conteneva! Non sono sicura di volerlo sapere..

Non volendo che si cibasse ancora di certe schifezze le avevo promesso di testare e pubblicare una ricetta più sana e soprattutto fatta in casa.. ed eccola qui!

Più in basso trovate anche la ricetta in italiano..

Hace años, cuando aun estaba en Barcelona, en una tarde aburrida con poca gana de estudiar, yo y mi compañera de piso fuimos un poco a pasear en el barrio. Por curiosidad entramos en un supermercado chino y.. salimos con unos fideos chinos acompañados por su bolsita de lifilizado para aliñar.

La historia acaba con yo que paso mi porción a mi amiga, y ella comiéndose fideos chinos encantada y.. no parando de pensar en ellos!

Bueno, la ultima vez que estuve en Barcelona le prometí estudiar una receta casera de fideos chinos para que pare de comer estas cosas.. ha pasado mucho tiempo pero aquí está!

Fideos chinos tofu, hotalizas y setas

Ingredientes para una porcion:

50 gr de fideos de arroz 1 pequeño puerro 1 zanahoria 1 trozito de col 1 trozito de tofu 1 taza de setas sal 2 cucharadas de salsa de soja 1 cucharadita de harina de arroz 1 cuchara de aceite de oliva virgen extra caldo vegetal

Calentar y untar el wok con poco aceite. Cortar el tofu en dados y saltearlo en el wok, cuando estará crujiente añadir también la salsa de soja y conservar caliente.

Entretanto cortar todas las hortalizas a julienne. Saltearlas en el wok con un poco de aceite mas, si necesario.Después de 4-5 minutos añadir también las setas cortadas en rebanadas y un poco de caldo. Las hortalizas tienen que quedar crujientes.

Calentar abundante agua con sal y al hervir sumergir los fideos, apagar el fuego y dejar reposar 5 minutos.

Disolver la harina de arroz en una tazita de caldo frió con una cuchara mas de salsa de soja. Derramar la mezcla sobre las hortalizas dejando esperar unos minutos. Mezclar con el tofu y saltear los fideos escurridos.

Aggiornamento a giugno 2013: Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! di giugno con il tofu, ospitato da Galline2ndLife.

 

Aggiornamento a dicembre 2013:
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! di dicembre ospitato da.. me 🙂

Spaghettini di riso con tofu, verdure e funghi

Ingredienti per una persona:

50 gr di spaghettini di riso 1 piccolo porro 1 carota 1 pezzetto di cavolo capuccio 1 pezzetto di tofu al naturale 1 tazza di funghi (del bosco) sale 2 cucchiai di shoyu 1 cucchiaino di farina di riso 1 cucchiaio di olio evo brodo vegetale q.b.

Scaldare il wok ungendolo di olio con l’aiuto di carta da cucina. Tagliare il tofu a striscioline piuttosto fine e saltarlo nel wok, quando si sarà formata una bella crosticina bagnare con poca salsa di soia e conservarlo al caldo.

Nel frattempo tagliare tutte le verdure a julienne. Saltarle nel wok con l’aggiunta di poco olio, se necessario. Dopo 4-5 minuti aggiungere anche i funghi tagliati sottili e proseguire la cottura aggiungendo poco brodo per volta (o l’acqua di ammollo dei funghi nel caso si sia optato per quelli secchi). Le verdure devono rimanere piuttosto croccanti.

Intanto scaldare abbondante acqua salata e quando bolle tuffarvi gli spaghettini di riso, spegnere il fuoco e lasciar riposare 5 minuti.

Sciogliere la farina di riso in una tazzina di brodo freddo a cui avrete aggiunto la restante salsa di soia. Versarlo sulle verdure lasciando inspessire per qualche minuto. Aggiungere anche il tofu, rigirare e saltare gli spaghettini scolati.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in dal mondo, pasta, piatti unici, primi, riso, senza glutine, soia tofu e seitan, vegan e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Spaghettini di riso con tofu, verdure e funghi

  1. Cesca*QB ha detto:

    iiiiiiiiiiiihhhhh ma che belli!!! L’ultimavolta che ho usato i bastoncini era per mangiare sushi…decisamente poco vegano -_- la tua ricetta è una bella/buona occasione per rispolverarli 😉

    • xcesca ha detto:

      hehe.. a dir la verità non li ho mangiati con i bastoncini.. sarei troppo imbranata e mi troverei spaghettini su per le pareti!
      sono andata sul classico forchetta e cucchiaio 😉
      ma nella foto i bastoncini ci stavano a pennello

  2. donatella ha detto:

    bella ricetta, appetitosa e colorata! e bella Barcellona, bellissima!

  3. bianca ha detto:

    CHE BELLI *_*

  4. ravanellocurioso ha detto:

    meraviglia … io adoro tutto ciò che trae ispirazione dalla “pasta nella pentola” di cinese memoria! me ne mangerei a vagonate! La soluzione con farina di riso e shoyu non l’avevo mai provata … sarà il caso di mettermi ai fornelli! ciao

  5. notedicucina ha detto:

    Ahimè, anche la Rossa Cantante da piccola amava le incriminate bustine, che si trovavano anche alla Coop. Sulle schifezze che dovevano contenere stendiamo un pietoso velo. Si dà il caso, però, che qui abbiamo proprio degli spaghettini di riso che attendono la loro sorte. Mi sa che ci hai fornito lo spunto ideale :-). Wok per tutti!!!

  6. Marianna ha detto:

    buonissimi gli spaghetti di riso con le verdure! copio sicuramente l’idea della farina di riso, io aggiungevo solo tamari, ma con brodo e farina sicuramente il sughetto ci guadagna! complimenti!

  7. xcesca ha detto:

    @donatella: già.. Barcelona è proprio bella.. che nostalgia!
    @bianca: grazie mille! con la primavera viene proprio voglia di colore!
    @ravanella: a dir la verità è da poco che ho scoperto gli spaghettini di riso, ma davvero sono una soluzione comodissima per le pause pranzo di corsa! e poi sono buoni!
    @notedicucina: hehe, tutti hanno avuto il loro “periodo schifezze” 😉 ma tutto è un cammino, no?
    @marianna: grazie! prova e torna a raccontarmi come è andata!

  8. Herbs ha detto:

    una ricettina niente male + aneddoto, bella sorpresa! 🙂
    bellissima anche la foto, come sempre!
    io a Barcellona ci sono stata sono una volta, ma ci tornerei ora, mi ero sentita quasi a casa!

  9. bianca ha detto:

    Ciao, se vai sul mio blog c’è un premio per te ^_^ a presto!

  10. Pingback: Salutiamoci: mangiare bene per stare bene – orzo | la tana del riccio

  11. Pingback: Salutiamoci: mangiare bene per stare bene – tofu | la tana del riccio

  12. Pingback: Cavoli! Vi aspetto questo mese per Salutiamoci! | la tana del riccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...