Gelato al pistacchio con trucco

Sarà il male ai denti dovuto alla malattia, sarà l’arrivo della primavera, in questi giorni cerco sempre più cibi freschi ed estivi.

La yogurtiera, che durante l’inverno era finita in cantina per lasciar posto allo spremiagrumi, è ritornata a funzionare. Mi sono mangiata due yogurt di fila e probabilmente è proprio per questo che ora sono congelata..

Lo so che è ancora presto e che non è il caso di esagerare con gli alimenti freddi, ma il gelato proposto da Katy di GiroVegandoInCucina proprio mi ha aperto un mondo! Avevo già provato il gelato fatto con la banana congelata e mi era piaciuto molto (forse un giorno lo posterò), ma quel verdolino proprio mi ha fatto venire in mente il gelato al pistacchio che, causa intolleranze è una vita che non mangio..

Il gelato è una di quelle cose di cui proprio vado golosissima, ma ne mangio sempre meno.. troppi latticini, troppi zuccheri.. ingredienti sconosciuti.. uff..
La soluzione è farselo in casa, ma non avendo la gelatiera non è proprio immediato e allora vengono in nostro aiuto proprio dei frutti piuttosto consistenti e poco acquosi e un buoni frullatore a immersione. Peccato che io ho sempre preferito i gelati alle creme, questo diciamo che si sta avvicinando.. e può essere la base per varie rielaborazioni, come la mia è una rielaborazione della ricetta di Katy..

Ingrediente indispensabile è la pazienza ed è d’obbligo mangiarlo appena fatto..

Gelato al pistacchio con trucco

Ingredienti per due porzioni:

1 avocado maturo
30 gr di pistacchi al naturale
2 cucchiai di succo di limone
125 ml di latte di riso alla vaniglia
un pizzico di vaniglia in polvere
2 cucchiai di sciroppo di riso
un pizzico di sale

per decorare:

qualche cubetto di cioccolato fondente
1 cucchiaio di pistacchi al naturale

Mettere in freezer a raffreddare una ciotola di vetro.

Lasciare in ammollo i pistacchi nel latte di riso per circa un’ora, dopodiché frullare il tutto con il frullatore a immersione fino ad ottenere un liquido omogeneo e verdolino.

Pulire l’avocado e bagnarlo con il succo di limone, tagliarlo a cubetti ed unirlo al latte di pistacchio unendo anche tutti gli altri ingredienti.
Frullare fino ad ottenere una consistenza spumosa, cercando di incorporare più aria possibile.

Versare il composto nella ciotola raffreddata e mettere in freezer. Ogni mezz’ora prelevare il gelato dal freezer e mescolare bene cercando di rompere i cristalli di ghiaccio formatisi e incorporando più aria.

Ripetere questa operazione per circa 4 volte fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Nel frattempo sciogliere qualche cubetto di cioccolato fondente a bagnomaria e con un cucchiaino versarlo su della carta forno formando dei motivi astratti. Lasciare raffreddare.

Mescolare per l’ultima volta il gelato e servirlo accompagnato dalle decorazioni di cioccolato e dai pistacchi.

Questa voce è stata pubblicata in autoproduzione, crudo, dolci, dolci al cucchiaio, ricette base, senza glutine, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a Gelato al pistacchio con trucco

  1. feelfreeglutenfree ha detto:

    non vedo l’ora di provarlo!!!!!!!!

    • xcesca ha detto:

      hehe, mentre scrivevo la ricetta pensavo proprio a te.. con lo sciroppo di riso al 100% non dovrebbero esserci problemi, giusto?

      • feelfreeglutenfree ha detto:

        io uso malto di riso 100% Non è in prontuario, ma mi fido! Lo sciroppo preferisco non usarlo, ma per – chiamiamole così – teorie macrobiotiche. Nel we proverò il passato di carciofi!

  2. Luby ha detto:

    Divino!!!!!!

  3. Sara ha detto:

    che meraviglia questo gelato!!!

  4. Cesca*QB ha detto:

    Da oscar!!!! *_*

  5. xcesca ha detto:

    grazie mille a tutte!!
    @feelfreeglutenfree: in realtà da quanto ne so il malto può essere chiamato così solo se è fatto almeno con parte di orzo, mentre quello che una volta si chiamava malto 100% riso ora devono chiamarlo “sciroppo di riso”..

  6. Herbs ha detto:

    non ci credo! ho tutto! anche lo sciroppo di riso (che mi hanno assicurato essere malto🙂 )
    questo lo faccio, è bellissimo!!!

  7. Arianna ha detto:

    Mmmmm che buono, ma brrrrr che freddo, non sono ancora pronta per il gelato!!!! Pero’ la tua e’ un’idea fantastica e la provero’ al posto delle solite banane congelate!!!!

  8. xcesca ha detto:

    @herbs: ottimo! poi fammi sapere! ah.. forse aumenterei leggermente la dose di pistacchi..😉
    @arianna: grazie! cmq il merito è tutto di Katy! ma con un colore così mi veniva troppa voglia di pistacchio!

  9. il viaggiatore ha detto:

    complimenti davvero per questa ricetta e per tutte le altre!e complimenti per le foto e la preparazione!

  10. Marianna ha detto:

    che voglia di gelato che mi hai fatto venire! mi manca solo l’avocado poi lo faccio : )

  11. bianca ha detto:

    ciao, cara, oggi ti segnalo nel post😉 se ti va lancia un occhio

  12. Katy ha detto:

    Bravissima Cesca!!!!
    La tua rivisitazione è fenomenale!!!
    Anche a me il verdolino aveva dato l’idea o del pistacchio o della menta😉
    Sono felice che tu abbia creato una tua variante ^____^ E hai proprio ragione, la versione con l’avocado si avvicina molto ai gusti crema e poi, secondo me, non sa troppo di questo frutto (ad esempio quello alla banana è un po’ vincolante come sapore…) ed è quindi ideale come base per 1000 sperimentazioni🙂

  13. Chiara ha detto:

    Interessante l’accostamento avocado-pistacchio! bellissima ricetta!

  14. xcesca ha detto:

    @viaggiatore: grazie viaggiatore! mi piace un sacco il nome del tuo blog!
    @marianna: con il caldino di questi giorni ci sta proprio un bel gelatino verde primavera🙂
    @bianca: gentilissima! sono contenta che ti sia piaciuta!
    @katy: beh, effettivamente anche con la menta è da provare.. ma mi sa che la prossima volta faccio la golosa e ci aggiungo cioccolato e crema di nocciole.. mmh, che ne dici? grazie ancora per l’idea!
    @chiara: sicuramente è un accostamento nuovo ma a me è piaciuto.. certo che deve piacere l’avocado.. Trovato qualcosa di interessante al mercato dei sapori?😉

    • Chiara ha detto:

      mah..ho preso solo qualche barattolino di conserve..radicchio dell’orso e pomodori secchi e una ai carciofi..very tasty!! i miei invece hanno fatto scorta di formaggi e legumi!! gnam gnam

  15. notedicucina ha detto:

    Fantastica l’idea dell’avocado. Chissà com’è cremoso! E la foto? Sembra una composizione d’arte contemporanea. Due capolavori in un solo post!🙂

  16. Attars ha detto:

    Wow, vedo ora la tua versione!Anche io ne ho fatta una mia versione prendendo spunto da quello di Katy e mi è piaciuto tantissimo!!Il sapore dellìavocado non si sente per nulla e il gelato che si ottiene è davvero cremoso!
    Bellissima foto, davvero!

  17. Pingback: Torta al Cacao con Mousse all’Avocado e Banana « The Green Pot

  18. Pingback: Gelato alle more senza gelatiera e spaccio | la tana del riccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...