Linguine cavolfiore e tempeh

..praticamente una quasi carbonara, anche se come ingrediente comune ha solo la pasta!

Sembra incredibile ma questo piattino provato un po’ a caso durante una frettolosa pausa pranzo mi ha davvero stupita: è goloso, saziante e incredibilmente ricorda la carbonara (anche se è una vita che non la mangio!).

Se poi aggiungiamo che ha meno grassi e niente colesterolo, oltre a non sacrificare nessun animaletto, i vantaggi aumentano!

Devo ammettere che la prima volta che assaggiai il tempeh non mi piacque un granché, ma per fortuna non tanto tempo fa gli ho dato una seconda possibilità avendo imparato che le differenze tra una marca e l’altra sono notevoli.. e questo vale anche per i latti vegetali, tofu, seitan e via dicendo.

Si tratta di un piatto velocissimo che viene particolarmente bene nel wok in ghisa.

Aggiornamento a dicembre 2012:
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! ospitato da l’orto di Michelle.

Linguine cavolfiore e tempeh

Ingredienti per una porzione:

80 gr di linguine integrali
sale grosso integrale q.b.
mezzo piccolo cavolfiore
un cucchiaino di curcuma
1 fetta di tempeh
un pizzico di pimenton dulce de la vera (o altro peperoncino affumicato)
1 cucchiaio di olio evo
pepe e noce moscata

Tagliare il cavolfiore in cimette piuttosto piccole e metterle a cuocere in abbondante acqua salata. Dopo 3-4 minuti aggiungere anche le linguine e proseguire la cottura.

Nel frattempo spolverare il tempeh tagliato a striscioline sottili con il pimenton e rosolarlo nel wok senza aggiunta di grassi. Conservarlo al caldo e nella stessa padella versare l’olio, un mestolino di acqua di cottura della pasta e la curcuma e scaldare a fuoco lento.

Scolare cavolfiore e pasta quando quest’ultima sarà al dente e schiacciare parte delle cimette con una forchetta.

Saltare il tutto nel wok con la curcuma aggiungendo anche il tempeh e spolverando con pepe e noce moscata.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pasta, piatti unici, primi, soia tofu e seitan, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Linguine cavolfiore e tempeh

  1. Herbi ha detto:

    che bontà il cavolfiore cotto con le linguine!
    non ho ancora assaggiato il tempeh, ma con tutti quei semoni in risalto non mi ispira granchè… mea culpa, vedendolo in questo tuo piatto devo dargli almeno una possibilità! 😉

  2. notedicucina ha detto:

    Sei la donna che fa per noi! Questa pasta sembra l’ottava meraviglia del mondo, ma anche noi abbiamo l’annoso problema di aver assaggiato il tempeh una volta e non averlo trovato per niente appetitoso. Non è che ci daresti un consiglio sulle marche che compri? Non ci vorremmo arrendere così presto, non è da noi :-)!

  3. Zucchero D'Uva ha detto:

    Ciao, io non ho mai provato il tempeh, ma se ci sono così tante differenze a cosa è dovuto?

  4. Mimi ha detto:

    Beh pero’ che bel piattino di pasta 🙂
    Direi che sicuramente anche il sapore e’ migliore della classica carbonara!
    Molto meglio il tuo spaghetto 😉
    Ps. Ad ogni marca di prodotto confezionato corrisponde un sapore , eh si!!!

  5. donatella ha detto:

    noooo, ma che idea geniale! proprio una pasta sfiziosa e, come dici tu, sena peccati di alcun genere! ottimo piatto davvero!!!

    ps: troppo buono il tempeh!!!

  6. xcesca ha detto:

    grazie a tutti!!

    oltre alla marca secondo me è molto più buono tagliato sottile e magari rosolato assieme ad altri ingredienti, trovato ogni tanto tra un boccone e l’altro dà quel saporino in più che mi è proprio piaciuto! Provato e approvato anche, sempre tagliato sottile, al forno con zucca e rosmarino: contrasta bene con il dolce 🙂
    La marca mi sembra sia bioenergy (e pure tofu e seitan sono più buoni del solito!) ma non ne sono sicurissima.
    Le differenze sono dovute al fatto che cambia la lavorazione durante la produzione, e magari anche alcuni ingredienti, ad esempio per la marinatura.. è un po’ come notare la differenza tra due marche di crakers di kamut, è normale 🙂

  7. Katy ha detto:

    Uuuuuuh, io amo il tempeh!
    Normalmente prendo quel mega blocco bio tutto bianco, che poi faccio marinare come mi pare…una delizia!
    Questo piatto mi ha aperto una voragine che non ti dico…Ottimo! 🙂

  8. bianca ha detto:

    ma che bella *____* e se usassi il tofu??

  9. bianca ha detto:

    a proposito, ti posso linkare? 🙂 magari c scambiamo i links

  10. Cesca*QB ha detto:

    Davvero un piatto invitante anche per una come me che non va matta per il tempeh…credo che qon queste linguine potrei cambiare idea ;-). Brava assai!

  11. xcesca ha detto:

    @katy: grazie! a me quello di cui parli non era piaciuto, ma forse dovevo provare a marinarlo e fare pezzetti più piccoli.. ora che ho scoperto che mi piace cercherò nuovi modi! 😉
    @bianca: certo che puoi provare con il tofu.. io ci vedrei bene un tofu affumicato o comunque aromatizzato con un peperoncino affumicato, altrimenti il suo sapore troppo delicato si perderebbe dato che già il cavolfiore e la curcuma sono saporiti di loro. Sei liberissima di linkare o meno, fai come preferisci! Ovviamente mi fa piacere se ti piace il mio blog! Ora mi faccio un giretto sul tuo..
    @cesca: a me hanno proprio fatto cambiare idea 😉

  12. foscasensi ha detto:

    sembra strepitoso… ho già l’acquolina in bocca ^_^

  13. Pingback: Salutiamoci: mangiare bene per stare bene – broccoli e cavolfiori | la tana del riccio

  14. Lo ha detto:

    che bella questa pastasciutta corposa e colorata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...