Chicche di polenta su letto di piselli al tè matcha

Oggi spopolano nei blog le ricette in onore di S. Valentino, per lo più dolci e molto scenografiche, ma io non sono molto da festeggiamenti in questa giornata, diventata un po’ troppo commerciale per i miei gusti, e penso di aver festeggiato meglio l’ultimo fine settimana quando abbiamo avuto un po’ di tempo per vederci visti i mille impegni che di solito si sormontano durante i giorni lavorativi.

Poi per me il 14 febbraio è prima di tutto il compleanno di mia cugina.. quindi ne approfitto: auguri Chiara!

Oggi vi propino una ricetta di riciclo.. non è carino proporre “avanzarotti” in questa ricorrenza? Beh, a volte ne esce qualcosa di buono e anche un po’ raffinato, quindi perché no? E poi in un giorno così consumistico perché non festeggiare consumando anche gli avanzi?

Era la prima volta che facevo gli gnocchi di polenta e devo dire che mi sono piaciuti.. giusta la scelta di farli piccolini dato che risultano abbastanza compatti. Diciamo che è un modo nuovo di presentare la classica polenta e sono comodi da preparare in anticipo e tuffare in acqua all’ultimo momento.
Per la cronaca li ho provati anche con un classico sugo ai funghi e non sono niente male!

Aggiornamento a maggio 2012:
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! ospitato da Stella nel suo blog. Questo il post in cui potete trovare tutte le informazioni a riguardo.

Chicche di polenta su letto di piselli al tè matcha

Ingredienti per tre porzioni:

450 gr di polenta taragna cotta
60 gr di farina 0
40 gr di farina di farro integrale
sale, pepe e noce moscata

per la crema di piselli:

50 gr di piselli secchi
mezza cipolla
150 gr di acqua
dado vegetale q.b.
la punta di un cucchiaino di tè matcha in polvere
1 cucchiaino di lievito in scaglie
1 cucchiaio di olio evo

per condire:

3 cucchiai di olio evo
6 foglie di salvia
1 cucchiaio di semi di papavero

Ammollare i piselli per una notte in acqua fredda.

Frullare la polenta fredda fino a ridurla in crema, aggiungere sale, pepe e noce moscata, dopodiché incorporare le farine.
Infarinando bene il piano da lavoro formare degli gnocchetti piuttosto piccoli.

Per la crema soffriggere in poco olio e acqua la cipolla tritata, quando inizia ad ammorbidirsi unire i piselli scolati e sciacquati. Lasciare insaporire per qualche minuto. Coprire i piselli con l’acqua, chiudere la pentola a pressione e cuocere per 30 minuti dal fischio. Infine unire il dado, il lievito in scaglie e la polvere di tè verde e frullare il tutto.
Tenere in caldo.

Per il condimento scaldare a fuoco bassissimo l’olio evo con le foglie di salvia tagliate sottili. Appena si inizia a percepire l’aroma, spegnere e lasciar riposare.

Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, quando vengono a galla sciacquarli rapidamente sotto l’acqua corrente e saltarli nella padella con l’olio alla salvia.
Preparare nei piatti un letto di crema di piselli, adagiare sopra gli gnocchi e completare con i semi di papavero.

Questa voce è stata pubblicata in contest, piatti unici, primi, progetti, riciclo, salutiamoci!, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Chicche di polenta su letto di piselli al tè matcha

  1. donatella ha detto:

    ma porca miseria… oggi a pranzo mi son portata la polenta avanzata!!! ad averla avuta ieri ‘sta ricetta bellissima, me la sarei fatta! che bella, proprio originale e saporita!

  2. Daria ha detto:

    Oh, che bellissima ricetta! Le mie bimbe adorano sia la polenta che gli gnocchi che i piselli… e potrebbe anche essere un bel divertimento per loro aiutarmi a prepararli… quasi quasi preparo apposta la polenta… secondo te deve raffreddare prima di procedere a farci gli gnocchi?

    • xcesca ha detto:

      wow! sarei onorata se le tue bimbe preparassero questo piatto!! La polenta dev’essere fredda, altrimenti sarebbe poco manipolabile e ci vorrebbe troppa farina. Fammi sapere! Grazie del commento!

      • Daria ha detto:

        Bene, bene, allora potrei preparare la polenta domani sera e con gli avanzi farci gli gnocchi dopodomani… ti terrò aggiornata!

  3. Luby ha detto:

    Secondo me le ricette con gli avanzi sono le migliori!
    Guarda qua che meraviglia !
    Da leccarsi i baffi!
    Gnammmmm

  4. Nadir ha detto:

    Mi piace tutto🙂

  5. Herbs ha detto:

    con piatti così belli si festeggia ogni giorno il piacere di stare insieme ad una persona dotata di così spiccato talento😉

    • xcesca ha detto:

      grazie herbs!! peccato che me li sono mangiati solo io.. il moroso non mangia legumi😦 La prossima volta mi fai compagnia?😀

      • Herbs ha detto:

        di certo! con le mie capacità psioniche riuscirò sicuramente a proiettarmi col mio corpo astrale in prossimità di questi gnocchi di polenta al momento prestabilito! fammi sapere!

  6. Arianna ha detto:

    Una ricetta davvero sfiziosa!!!

  7. Daria ha detto:

    Sai che alla fine le abbiamo provate?! Buonissime! Se riesco faccio un articoletto per il mio blog con Alice all’opera! Entrambe le piccole hanno gradito moltissimo!

    • xcesca ha detto:

      @arianna: grazie mille!
      @daria: sono davvero onorata che le abbia fatte la piccola Alice, e felice che vi siano piaciute! Penso che tu stia facendo un grande dono alle tue figlie facendole giocare e intanto rendendole consapevoli di quello che mangiano, per di più fatto con le loro mani! complimenti!

  8. Pingback: The Versatile Blogger Award | la tana del riccio

  9. Chiara Volani ha detto:

    Uh ma grazie mille!! Con le mie paturnie psicologiche sono rimasta indietro anche con le tue ricettine! Grazie Franci!!

  10. Pingback: Salutiamoci: mangiare bene per stare bene – fave e/o piselli | la tana del riccio

  11. Felicia ha detto:

    Bellissima iniziativa……… l’ho intravista in rete, devo studiarla con attenzione se riesco partecipo volentieri………. La tua ricetta è perfetta, invitante, originale, gustosa………… un assaggio sarebbe gradito !!!😛

  12. Pingback: Gnocchi di lenticchie rosse | la tana del riccio

  13. Pingback: RoveretoGreen e i burger di lenticchie per Salutiamoci! | la tana del riccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...