Crema di lenticchie al limone con avocado

Come vi avevo accennato in questo periodo in tavola porto spesso zuppe e creme anche ispirata da questo libro che mi sono comprata. Non presenta solo ricette vegetariane ma mi sta piacendo molto e lo considero ottimo per prendere spunto e abbiamo già provato un po’ di ricette.

Ormai qualche bell’anno fa avevo visto per la prima volta in Messico usare il limone nelle zuppe.. beh, a dir la verità lì lo usano un po’ ovunque! E mi aveva incuriosita una sopa de lime che purtroppo non era vegetariana.
Una volta a casa però mi era capitato di usare il succo di limone in una normalissima minestra di lenticchie e mi era piaciuta molto questo abbinamento.

Fatto sta che il libro in questione riporta proprio una ricetta che comprende questi due ingredienti ma anche un’altra che contiene l’avocado. Beh, coincidenza vuole che in questo periodo cercando bene si riescano a trovare degli avocado direttamente dalla Sicilia, più vicini è proprio impossibile. E poi io adoro questo frutto sebbene non lo prenda quasi mai perché proveniente da troppo lontano!

Quindi dall’equazione Messico+limone+avocado è nata questa zuppetta!

Ah, vi faccio notare il cucchiaio tondo tondo nella foto.. in Sri Lanka usano mangiare con le mani (con quella destra per la precisione) e tutti i ristoranti hanno in un angolino un lavandino per potersele lavare prima del pasto. A noi hanno sempre portato le posate altrimenti si sarebbero viste scene comiche, ma per le minestre non portavano mai un cucchiaio normale ma uno proprio a ciotolina. Questo è stato uno dei nostri souvenir!

Aggiornamento a novembre 2013:
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! di novembre, ospitato da IlMondoDiCì.

Aggiornamento a gennaio 2014:
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci! di gennaio, ospitato da Katy di GiroVegando in Cucina.

Crema di lenticchie al limone con avocado

Ingredienti per 2 persone:

1 bicchiere di lenticchie secche
1 carota
1 cipolla
1 rametto di timo
sale integrale alle erbe
dado vegetale autoprodotto
1 limone bio
1 avocado
1 pezzetto di alga kombu
pepe nero

Mettere a bagno le lenticchie per 10 ore con un pezzetto di alga kombu precedentemente fatta rinvenire in poca acqua e risciacquata.

In una pentola di terracotta portare a bollore sufficiente acqua con il timo e la carota e le cipolle tagliate a pezzi grossi. Quando bolle buttare anche le lenticchie e l’alga dopo averle risciacquate. Coprire e lasciar cuocere a fuoco lento per 25 minuti.

Quando le lenticchie sono ormai cotte scartare l’alga e aggiungere un cucchiaino di dado vegetale e un pizzico di sale alle erbe.

Frullare la zuppa ed aggiungere il succo e la buccia grattugiata di mezzo limone. Scaldare ancora per un paio di minuti.

Nel frattempo tagliare l’avocado a cubetti e bagnarlo con il restante succo di limone.

Servire la zuppa ben calda con la dadolata di avocado, altra buccia di limone e una spolverata di pepe.

Questa voce è stata pubblicata in legumi, minestre e zuppe, primi, progetti, salutiamoci!, senza glutine, vegan e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Crema di lenticchie al limone con avocado

  1. Katy ha detto:

    Questa zuppa è una meraviglia, e il limone mi ispira tanto!
    Invece con l’avocado ho un rapporto un po’ conflittuale, magari provo a riassaggiarlo proprio vestito in zuppa🙂
    Comunque bellissima ricetta e fantastica cocotte rossa😉
    Anch’io ho quel libro e hai ragione, dà un sacco di ottimi spunti!

    • xcesca ha detto:

      grazie Katy!
      Anche a me una volta non entusiasmava l’avocado, poi in Messico l’ho rivalutato sottoforma di guacamole o comunque con taaaanto limone🙂

  2. Arianna ha detto:

    Buonissima questa zuppa!!!

  3. Cesca*QB ha detto:

    Bellissimi e curiosi accostamenti! Assolutamente da provare ^_^

  4. leviedelgusto ha detto:

    Un’idea davvero interessante…complimenti!

  5. Herbs ha detto:

    bella, chissà che bello provare questi gusti tutti assieme! la faccio, ho deciso, finisce nella lista🙂
    sempre che riesca a presentarla bene come l’hai presentata tu!
    per l’avocado a km 0 dovrò aspettare ancora un paio d’anni, se il seme che ora sta tirando fuori le radici deciderà che vuole diventare un albero🙂

  6. ravanellocurioso ha detto:

    reduce da una lunga estate in messico, questa zuppa (non solo per quanto sono bellissimi post e foto), mi ispira tantissssssssssimo! ;-D

  7. xcesca ha detto:

    @leviedelgusto: graziee!
    @herbs: anch’io anni fa ero riuscita a far germogliare il seme, ma qui in Trentino non cresce ma neanche!! Tu di dove sei?
    @ravanello: una lunga estate in messico? che invidia! io ci sono stata un mese, davvero una terra bellissima. Grazie mille!

  8. Pingback: Salutiamoci: mangiare bene per stare bene – lenticchie | la tana del riccio

  9. Pingback: Insalata di arance e barbabietole al cumino per Salutiamoci! | la tana del riccio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...